Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Aggiornamento FENOMENI ESTREMI sull'Italia...

Ripercorriamo sinteticamente la sequenza degli eventi meteorologici estremi che hanno caratterizzato gli ultimi 100 anni in Italia.

In primo piano - 28 Settembre 2007, ore 09.56

Alluvioni, trombe d'aria, tempeste di vento e grandine, nevicate eccezionali: l'Italia ha vissuto questi eventi estremi molto più di quanto si creda. Si comprende anche meglio come si siano potuti consumare certi drammi se consideriamo lo scarso spazio riservato all'educazione meteorologica della popolazione attraverso stampa, scuole, radio e televisioni. Questo però è un altro discorso... Quali sono stati gli eventi estremi più significativi verificatisi negli ultimi 100 anni nel nostro Paese? Proviamo a ripercorrere sinteticamente la sequenza degli eventi: Luglio 1910: tromba d'aria su Prealpi lombarde e Brianza con 60 vittime. Agosto 1928: tromba d'aria a Monza con 10 morti. Luglio 1930: tornado violentissimo colpisce la zona compresa tra Treviso ed Udine. Il fenomeno è stato descritto in un libro dal celebre geologo Ardito Desio. 23 morti. Novembre 1951: alluvione del Polesine. Giugno 1957: colpito l'Oltrepò Pavese con due paesi distrutti. Luglio 1965: tornado tra Piacenza e Parma con nove morti. Novembre 1966: alluvione a Firenze. Novembre 1968: alluvione in Valle Strona, Biellese, Piemonte. Si contano 74 morti. Settembre 1970: violento tornado colpisce Padovano e Laguna Veneta. Le raffiche di vento sfiorano i 300 km/h, muoiono 36 persone. Ottobre 1970: alluvione a Genova. Molte vittime. Si registrano dai 550 ai 900 mm di pioggia, che sommergono ogni quartiere di Genova che non sia situato in collina. Il massimo della piovosità si ha nel quartiere di Bolzaneto, con 950 mm, quantità da clima monsonico. 1977: L'anno a Genova sarà il più piovoso del secolo, con una media di 2100 mm contro i normali 1500mm. Agosto 1978: i nubifragi colpiscono le valli dell'Ossola in Piemonte in particolare la Valle Vigezzo. Alcune vittime. Maggio 1984: piogge abbondantissime investono Piemonte, Lombardia e Liguria, a Milano precipitazioni record. Agosto 1985: nubifragi su Triveneto, Marche, Campania, Puglia, Sicilia, si contano 15 morti. Luglio 1987: alluvione in Valtellina, frana del Monte Coppetto. Agosto 1987: il giorno 24 Milano conosce uno dei nubifragi più intensi della storia recente con un accumulo di ben 258mm in poche ore. Luglio 1988: nubifragio violentissimo con annessa tromba d'aria investe Milano, 2 morti. Agosto 1994: Genova colpita da un violento nubifragio; in zona porta gru sollevate come fuscelli, due vittime. Novembre 1994: alluvione in Piemonte. Vittime. Luglio 1996: alluvione in Versilia. Vittime. Maggio 1998: alluvione a Sarno e Quindici in Campania. Le frazioni di Episcopio e San Vito vengono distrutte. 160 morti. Giugno 1996: tromba d'aria sulla Versilia, danni ingenti. Ottobre 2000: nuova alluvione in Piemonte. Giugno 1996: alluvione, colpito l'alto Friuli, Tarvisiano. Ottobre 1996: alluvione, colpito il Pordenonese, novembre 1996 colpita la Carnia, settembre 1998 colpita la zona di Udine nord. Luglio 2001: ancora la Brianza, Concorezzo, Arcore ed Usmate attraversate da un tornado, venti a 200 km/h, molti danni ma nessuna vittima. Dicembre 2001: una bufera di neve sconvolge la Valpadana, colpita con violenza anche la città di Milano che rimane quasi paralizzata dalle 18 alle 22. Rinviato anche un incontro di calcio allo stadio di San Siro. Agosto 2002: grandinate di inaudita violenza con chicchi di dimensioni enormi investono la zona del Garda, il Bresciano, il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia, grande paura, danni. Novembre 2002: alluvione in Lombardia, si allaga una parte di Milano, frane in montagna. Estate 2003: l'estate più calda del secolo con valori eccezionali e una calura che perdura per quasi tre mesi ininterrottamente, vengono toccati e localmente superati i 40°C in diverse città, specie al nord e al centro! Agosto 2003: alluvione nel Tarvisiano, cadono ben 400mm di pioggia a Pontebba, frane e smottamenti in Val Canale, Canal del Ferro, semidistrutta Ugovizza, coinvolta persino l'autostrada Udine-Tarvisio, 2 morti. Settembre 2004: una tempesta di vento sconvolge Romagna e Marche con vento ad oltre 120 km/h; molti danni e 3 vittime. Novembre-Dicembre 2004: piogge intense colpiscono ripetutamente Toscana e Lazio: Viterbese, Aretino, Grossetano, Senese le zone più colpite. Il 7 dicembre un'alluvione sconvolge l'Ogliastra in Sardegna provocando due vittime. Luglio 2006: nubifragio da temporale autorigenerante a Vibo Valentia, 4 morti, allagamenti e 200mm di pioggia caduti in meno di due ore. Settembre 2006: Liguria, Puglia e Marche colpite ripetutamente da nubifragi, i danni maggiori ad Ancona con allagamenti e smottamenti. Oltre 200 i millimetri su Savona, addirittura 466mm registrati ad Urbe. Estate 2007: picchi di caldo eccezionale al centro-sud con punte di 47°C. Settembre 2007: nel Catanese si misurano 258mm di pioggia in poche ore, a Mestre nel Veneziano addirittura 320mm. Freddo e neve abbracciano le Alpi oltre i 1500m tra il 26 ed il 28 settembre. Ricordiamo che non tutti gli eventi sono stati riportati, ce ne sarebbero molti altri che ovviamente sarebbero degni di menzione.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum