Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

AFFONDO ARTICO tra fine mese ed inizio novembre: ecco le carte che lo vedono!

Per essere stato evidenziato dalla media degli scenari di diversi modelli, pur ancora solo parzialmente, significa che l'evento è relativamente probabile.

In primo piano - 23 Ottobre 2017, ore 10.28

Da qualche giorno il team di MeteoLive vi ha segnalato come possibile lo spostamento dell'anticiclone verso la Groenlandia e il potenziale ingresso di una massa d'aria artica (anche a più riprese) tra la fine del mese e l'inizio del novembre.

L'ipotesi nelle ultime 72 ore non è affatto tramontata, ma necessiterà di molte altre conferme: i modelli infatti non sono ancora del tutto convinti che lo spostamento risulti tanto eclatante da favorire un affondo artico spettacolare nel cuore del Mediterraneo tra l'1 ed il 3 novembre.

Infatti lo disegnano "storto", appoggiato alle Alpi, con tendenza a deviare verso i Balcani.

In realtà la forza delle correnti è sempre sopravvalutata nel lungo termine ed è quindi probabile, anche se per nulla certo, che subentri un rallentamento in grado di pilotare quell'ammasso freddo proprio nel cuore del Mediterraneo con annessa formazione di una depressione al suolo, fase perturbata con piogge in pianura e nevicate in montagna, dapprima sulle Alpi, poi anche in Appennino.

Sarebbe già tanto "grasso che cola". Molti scenari perturbativi del modello americano oggi mostrano schemi barici da evento perturbato in piena regola. Noi abbiamo scelto di mostrarvi una sequenza, ma ce se sarebbero molte altre, che per motivi di spazio non possiamo mostrarvi. 

Nella terza mappe invece riecco l'ipotesi "media", quella che ancora non convince. La situazione è comunque potenzialmente esplosiva.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum