Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Affermazione dell'anticiclone con qualche disturbo, ecco dove

Viene ad oggi CONFERMATA l'entrata in scena di una figura anticiclonica foriera di tempo STABILE per molti settori del nostro Paese. Masse d'aria più fresca condizioneranno il tempo previsto sui settori meridionali con qualche rovescio ed alcuni annuvolamenti che faranno capolino qua e là.

In primo piano - 13 Marzo 2017, ore 17.10

Proprio in queste ore un modesto sistema nuvoloso entra in crisi sul bacino del Mediterraneo, laddove troviamo una depressione che tende rapidamente ad evolvere in cut-off a cavallo tra l'Iberia ed il Marocco. Masse d'aria FRESCA nord atlantiche tendono quindi a portarsi con movimento meridiano verso i settori sud-occidentali d'Europa, mentre alle latitudini superiori, cioè nella fascia delle medie latitudini dell'oceano Atlantico, l'anticiclone delle Azzorre tende a rinforzare rapidamente, espandendo la sua influenza all'Europa. Entro domani, martedì 14 marzo, lo ritroveremo con la sua propaggine più orientale a ridosso del nostro Paese, laddove le condizioni atmosferiche tenderanno a stabilizzarsi ulteriormente a partire dalle regioni occidentali.

Andrà poi ad isolarsi una piccola "goccia" d'aria più fresca in quota che mercoledì 15 marzo, porterà con sè qualche annuvolamento ed alcuni rovesci di pioggia sulle regioni di Mezzogiorno. Entro giovedì 16 marzo l'alta pressione ricucirà rapidamente lo strappo anche su queste regioni. 

Un po' di nuvolosità di tipo basso farà capolino sempre a cavallo tra mercoledì 15 e soprattutto giovedì 16, lungo le coste dell'alto Tirreno e della Liguria e sarà provocata da quello che potremo definire come "effetto condensa" portato dalle alte temperature in quota motivate dalla presenza dell'alta pressione contro la superficie marina raffreddata. 

Volgendo lo sguardo al LUNGO TERMINE, abbiamo ancora scarse novità da segnalarvi; ritroveremo un certo aumento della cosiddetta "tensione zonale", cioè un incremento nella velocità dei venti occidentali che limiteranno la loro influenza alla Mitteleurope ed ai settori settentrionali del nostro continente. Il bacino del Mediterraneo ed i paesi dell'Europa meridionale, dovranno invece ancora fare i conti con l'espansione dell'alta pressione delle Azzorre che garantirà ancora tempo mite e tendenzialmente stabile. Risacca di venti meridionali determinerà annuvolamenti di tipo basso lungo le coste tirreniche. 

Seguite gli aggiornamenti su METEOLIVE.IT


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.00: Roma Viale della Sorbona

incidente rallentamento

Incidente, traffico rallentato sulla Via Stanford…

h 12.58: SS417 Di Caltagirone

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Incrocio Ponte Gornalunga (Km. 55,6) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum