Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Abolizione ora legale: cosa ha deciso l'Italia?

Uno dei temi più controversi e dibattuti degli ultimi anni; secondo alcuni paesi, l'abolizione del cambio d'ora, porterebbe vantaggi soprattutto nello stato psicofisico delle persone, ad essere su questa linea di pensiero, sono soprattutto i paesi oltralpe, mentre invece spostandoci verso l'area del Mediterraneo, i punti di vista sono diversi. Vediamo cosa ha deciso in merito il nostro Paese.

In primo piano - 29 Novembre 2019, ore 19.32

Nel 2018 il Parlamento Europeo, con 410 voti favorevoli, 192 contrari e 51 astenuti, si era espresso a favore della fine del passaggio dell'ora solare a quella legale e viceversa. Ad essere favorevoli all'abolizione del cambio d'ora, sono stati soprattutto i paesi del nord Europa, poiché alle elevate latitudini del nostro continente, durante l'estate anche senza l'ora legale, il tramonto arriva comunque molto tardi, le ore di luce sono numerose. Alcuni studi hanno suggerito che lo spostamento delle lancette, inciderebbe sugli incidenti del lavoro oltre che sul benessere cardiaco. Il parlamento europeo ha lasciato liberi i singoli paesi dell'Unione, di decidere autonomamente se mantenere o meno l'ora solare o legale, la decisione dovrà essere comunicata ufficialmente entro aprile 2021.

Il nostro Paese ha detto no all'abolizione dell'ora legale, il governo Conte ha depositato a Bruxelles una richiesta formale di mantenimento della situazione attuale, con il cambio dell'ora fissato due volte l'anno. I motivi per cui l'Italia ha deciso di non appoggiare il cambio dell'orario, sono principalmente tre:

- la prima motivazione fa riferimento alla mancanza di una motivazione chiara per cui si dovrebbe abolire il cambio d'ora, non ci sono infatti prove scientifiche sufficientemente convincenti che lo spostamento in avanti o indietro delle lancette dell'orologio, possa effettivamente portare gravi danni all'equilibrio psicofisico.

- la seconda motivazione di carattere puramente economico, l'entrata in vigore dell'ora legale durante il periodo estivo, permette un risparmio di energia elettrica pari a 100 milioni di euro all'anno.

- infine il nostro Paese teme che lasciare l'ultima parola agli Stati membri di decidere autonomamente se mantenere o meno il cambio dell'orario, possa portare confusione negli equilibri del mercato europeo.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum