Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A GIUGNO si è tornati nella media sulle Dolomiti venete

Questo mese è risultato normale, con temperature perfettamente in linea con le medie e precipitazioni molto diversificate da zona a zona, ma mediamente nella norma.

In primo piano - 6 Luglio 2009, ore 10.23

Il primo mese dell’estate meteorologica, che per convenzione inizia il 1° giugno, e che statisticamente è il mese più instabile dell’anno, ha riproposto anche questa volta una frequente e marcata instabilità, con molte giornate caratterizzate da rovesci o temporali pomeridiani o serali, specie nella seconda metà del mese. Le temperature medie mensili sono risultate allineate con le medie di riferimento, con un lieve graduale aumento nelle prime tre settimane, una fase di caldo fra il giorno 14 ed il giorno 19 e poi un brusco abbassamento fra il 19 ed il 21, per ritornare nella norma negli ultimi 5 giorni del mese. Le precipitazioni totali mensili si sono differenziate molto da zona a zona, come sempre accade nei mesi caratterizzati da una spiccata attività temporalesca. Così in alcune zone è piovuto molto più del normale (55% in più a S.Antonio Tortal, 30-40% in più a Domegge e a S.Stefano), mentre in altre le piogge si sono rivelate inferiori alle medie (34% in meno a Campo di Zoldo). La frequenza dei giorni piovosi è da considerare normale, salvo qualche caso isolato, come ad Arabba dove si sono avuti 4 giorni piovosi in meno e a S.Antonio Tortal con 4 giorni piovosi in più. Dall’inizio dell’anno si mantiene un esubero pluviometrico che varia anch’esso da zona a zona, passando dal 16-17% dell’Alto Agordino al 66% di S.Antonio Tortal, dove dal 1° gennaio sono già caduti 1074 mm, a fronte di una media di 648 mm. Di questo mese si devono ricordare: •Le grandinate in molte zone delle Dolomiti nel pomeriggio del giorno 15, anche molto abbondanti in Centro Cadore, Comelico e nella zona Cortina-Passo Tre Croci-Faloria; •Il violentissimo rovescio temporalesco del giorno 26 a S.Antonio Tortal, quando sono caduti 49 mm di pioggia in mezz’ora, dei quali 34 mm in 15 minuti. Il valore nella mezz’ora rappresenta il secondo valore per la provincia da quando si effettuano misurazioni, secondo solo a quello del giugno 1945 a Soverzene. Una citazione a parte la merita il devastante tornado verificatosi a Vallà di Riese Pio X (TV), probabilmente di intensità EF3, in una scala da 0 a 5, nel pomeriggio del 6 giugno. In tutto si sono avuti 7 giorni soleggiati, 21 variabili e 2 giorni di maltempo.

Autore : Bruno Renon (ARPAV)

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum