Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A dicembre può succedere di tutto: altro che inverno anticiclonico...

L'anticiclone è ad ovest, l'Italia resterà vulnerabile.

In primo piano - 25 Novembre 2013, ore 10.10

L'anticiclone ad ovest sarà pure abbastanza forte, ma non dovrebbe riuscire a proteggere tutta la Penisola in modo così determinante da negare affondi freddi anche intensi, pur sul filo del rasoio, cioè lungo il bordo orientale dell'anticiclone.

Si tratterebbe peraltro di affondi stretti e ripetuti, in grado comunque di far decollare la stagione invernale con continui apporti da nord di masse d'aria fredde e formazione di depressioni mediterranee.

Il tutto potrebbe scaturire dall'azione di una depressione di richiamo attesa da domenica 1 dicembre a spasso per il Mediterraneo, una mina vagante in movimento ondivago dall'ovest ad est del Mare Nostrum, un po' come accaduto con quella che ha poi provocato la gravissima alluvione in Sardegna.

Proprio questa bobina perturbata potrebbe fare da calamita ad inserimenti saccaturali decisi nel cuore del Mediterraneo entro il fine settimana dell'Immacolata. Anche qualora questo "contatto" fallisse, l'alta pressione non sarebbe in grado di proteggere adeguatamente il nostro versante adriatico ed il meridione, che insieme alla regione balcanica diverrebbero terra di conquista per altri affondi perturbati da nord, con altra neve e altro freddo esteso a tutte le nostre regioni.

Certo, in questo caso le nostre Alpi e il versante tirrenico dell'Appennino resterebbero a guardare e non riceverebbero neve, ma attenzione, lo ripetiamo ancora: basta davvero poco e le saccature potrebbero penetrare agilmente 300-400km più ad ovest, aggirando l'ostacolo alpino dal Rodano.

Insomma come vedete il dicembre si presenterà almeno sino a Natale piuttosto dinamico, così come andiamo dicendo da giorni, l'anticiclone potrà intervenire sul territorio in modo deciso solo per qualche giorno, ma gli affondi da nord, almeno sino a quando il vortice polare non comincerà a girare a mille, non mancheranno.

Quello che succederà dopo Natale oltretutto non è affatto scontato: il dominio anticiclonico assoluto sembra un lontano ricordo degli anni 90 e di fine anni 80, il trend degli anni 2000 racconta ben altro. 

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 






 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum