Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

2006 solo il sesto anno più caldo della storia moderna, ancora brutte notizie dall'Artico però

Rapporto Omm, organizzazione meteorologica mondiale.

In primo piano - 15 Dicembre 2006, ore 12.34

Il 2006 sara' il sesto anno piu' caldo dell'epoca moderna, ma le alte temperature osservate in autunno in molti Paesi europei sono da record, ha affermato oggi a Ginevra l'Organizzazione meteorologica mondiale (Omm). Secondo le anticipazioni dell'Omm - i dati definitivi per il 2006 saranno resi noti in marzo - la temperatura media alla superficie del globo nel 2006 dovrebbe essere superiore di 0,42 gradi alla media del periodo di riferimento 1961-1990 (14 gradi) e quindi risultare il sesto anno piu' caldo dal 1861, da quando ebbero inizio le misurazioni. Nell'emisfero nord, la temperatura e' stata pero' di 0,58 gradi sopra la media e il 2006 dovrebbe risultare il quarto anno piu' caldo. Nell'emisfero sud (0,26 gradi sopra la media) si e' trattato del settimo anno piu' caldo. In generale, l'aumento delle temperature e' stato di 0,7 gradi dall'inizio del XX secolo. Ma la crescita non e' stata regolare e nell'ultimo quarto di secolo e' aumentata a un ritmo molo piu' rapido. Il 2006 e' stato caratterizzato da numerose anomalie, tra cui il 'torrido' autunno in Europa: si e' ad esempio trattato dell'autunno piu' caldo segnalato in Inghilterra almeno dal 17/o secolo. Anche in altre regioni del mondo sono state segnalate temperature da record, come in Australia, con 44,2 gradi a Sidney in gennaio, e in Brasile, 44,6 gradi a Bom Jesus a fine gennaio. Il 2006 e' stato inoltre caratterizzato da fenomeni di siccita' nell'Africa orientale ed in particolare in Somalia. Inondazioni hanno successivamente colpito numerosi Paesi africani, ed in particolare il Corno d'Africa. Il ghiaccio dell'oceano Artico ha continuato a diminuire: in settembre, la superficie ghiacciata marina era di 5,9 milioni km2. Il ritmo di scioglimento e' adesso pari ad una diminuzione media dell'8,59 % ogni decennio, pari a 60.421 km2 all'anno, una superficie superiore a quella della Svizzera.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum