Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"Guazzabugli" modellistici: ci risiamo?

Dopo il passaggio della perturbazione del fine settimana, ecco servito un nuovo rompicapo per gli addetti ai lavori: alta pressione o clima più instabile?

In primo piano - 29 Settembre 2012, ore 10.19

Ieri sembrava fatta; oggi alcune elaborazioni tornano indietro e ci ripensano.

Sarebbe stato troppo facile decretare la completa vittoria su tutta la linea di una figura barica in un periodo (l'autunno) solitamente difficile da decifrare già a medio termine.

Questa mattina, guardando a prua, ci ritroviamo con il consueto guazzabuglio modellistico dopo che, per qualche giorno, le elaborazioni sembravano orientate verso la linea comune dell'alta pressione.

Il modello americano ci ripensa! Fino a ieri vedeva anche lui il cupolone anticiclonico sul Mediterraneo al seguito della risposta calda indotta da una depressione incagliata sul Vicino Atlantico.

Oggi, la previsione per sabato 6 ottobre  risulta completamente diversa: correnti fresche da nord-ovest sull'Italia e tempo a tratti instabile, specie al nord e sul Tirreno.

L'alta pressione andrebbe più ad ovest (la vediamo difatti in alto a sinistra), senza intervenire più di tanto sulla scena italiana.

Ecco invece la prognosi del modello europeo, sempre incentrata per sabato 6 ottobre.

Notiamo un flusso occidentale più alto, con il bacino del Mediterraneo e l'Italia sotto una zona di alta pressione. Si tratterebbe comunque di un anticiclone non forte che potrebbe essere spazzato via (sempre a detta del modello europeo) da una saccatura in ingresso da ovest nella giornata di lunedì 8 ottobre.

Secondo il modello canadese, invece, non cambia nulla. L'alta pressione FORTE c'era ieri...e c'è anche oggi.

Un bestione anticiclonico davvero tenace, che potrebbe mandare all'aria i piani dell'autunno per buona parte del mese di ottobre. La previsione è sempre incentrata per sabato 6 ottobre ( giorno preso come campione di riferimento).

Chi avrà ragione? E' assai difficile dirlo.

Ribadendo che la situazione a medio termine è molto incerta, non possiamo fare a meno di segnalare però che il modello americano negli ultimi tempi ha visto spesso più lontano degli altri. Non è escluso quindi un ridimensionamento della cupola di alta ad opera delle correnti atlantiche. Noi saremo sempre in trincea e pronti a segnalarvi ogni piccola variazione di questo interminabile film!

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum