Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

"GOCCE FREDDE": ecco cosa c'è da sapere...

Facciamo un po' di chiarezza su questo termine molto usato dagli addetti ai lavori.

In primo piano - 18 Aprile 2014, ore 14.26

Dalle carte sinottiche appare come un cerchio verde quasi perfetto. Ecco un esempio di "goccia fredda" che interessa le nostre regioni centro-meridionali.

Come si formano questi"gorghi" che possono interessare per più giorni le medesime aree? Beh, la goccia fredda deriva sempre da una saccatura, ovvero una figura aperta di bassa pressione che si protende verso sud a seguito di una marcata ondulazione del getto portante.

Se la spinta si mantiene stabile in ogni suo punto, la saccatura evolve da ovest ad est senza subire troppe interferenze; se invece al transito dell'asse di saccatura, il getto alle alte latitudini subisce un'accelerazione, la parte meridionale della figura perturbata può restare "indietro" rispetto a quella presente a nord, che nel frattempo ha aumentato la sua velocità. Ne deriva un'iniziale strozzamento della saccatura medesima, che poi evolve quasi sempre in "rottura" per via di una rimonta dell'alta pressione sul suo fianco sinistro ( indotta appunto dal rinforzo del getto sopra menzionato).

Quando si ha la rottura, la parte settentrionale viene catturata dal flusso e scorre verso levante, mentre la parte meridionale tende ad isolarsi, restando letteralmente intrappolata da zone di alta pressione poste ai suoi lati.

Gli spostamenti di una goccia fredda sono di conseguenza molto scarsi ed i fenomeni tendono quasi sempre ad esaurirsi sul posto non appena le forze di attrito dell'aria ne derterminano il colmamento.

Che tipo di fenomeni si hanno in una goccia fredda? Fenomeni di instabilità come temporali e rovesci. Il terreno risulta sempre più caldo rispetto all’aria trasportata dalla goccia fredda in questione. Il freddo tende quindi a concentrarsi alle quote superiori  generando una situazione di precario equilibrio termico, che deve essere presto spezzato da nubi e temporali.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.40: A4 Milano-Brescia

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Palazzolo (Km. 195,2) e Ponte Oglio (Km. 193) in dire..…

h 11.28: A5 Torino-Courmayeur

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra ENTRATA COURMAYEUR SUD e Svincolo Morgex (entrata Direz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum