Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un viaggio alla ricerca dell'ultima nevicata di primavera...(per la serie cosa non si fa per la neve)

Messa da parte la razionalità, si parte con la passione!

I vostri articoli - 28 Marzo 2006, ore 15.24

Dopo un inverno avaro di precipitazioni e di NEVE in pianura è iniziata una fase primaverile che sul torinese si è presentata dinamica con un pò di pioggia in pianura e Neve che ormai viene relegata a quote sempre più alte. Per Venerdì 24 Marzo MeteoLive conferma una quota neve interessante ma non bassa....che si fa? Si va a prendere un pò di neve o ci si accontenta delle segnalazioni del forum? La giornata inizia con una pioggia debole che solo a tratti si fa moderata ma la temperatura nonostante la precipitazione non sia intensa è di soli 8°C . Con il passare delle ore la temperatura scende a 7°C e le segnalazioni che arrivano dalle Valli di Lanzo danno neve sopra i 1100m... La distanza da percorrere per raggiungere i bianchi fiocchi non è poca ma...fattibile nelle 2 ore di pausa pranzo che per l' occasione mi sono ritagliato. Sono le 12:00 via ! Si parte...le Valli di Lanzo mi aspettano e con essa la neve ! Intorno alle 12:30 supero Lanzo e la temperatura continua ad essere di 7°C, ed anche il termometro installato appositamente sull' auto conferma tale valore. Che fare ? Proseguire o tornare indietro ? Ormai il viaggio era intrapreso e anche gli impegni presi con Meteolive e con alcuni colleghi amanti della Neve e soprattutto con mia figlia (ignara di tutto), mi impedivano di fare dietro-front. Inizia il tratto montuoso, la strada si innalza e i primi tornanti mi mettono di buon umore...finalmente la temperatura cala. Velocemente raggiungo gli 800m ma la neve...non si vede, se non vecchi accumuli che velocemente vengono sciolti dalla pioggia battente. Proseguo fiducioso ma anche un pò deluso per una quota neve più alta del previsto. La strada continua a salire...sono ormai partito da 1 ora e sono a quota 1100 e...finalmente delle strane gocce fanno la loro comparsa sul parabrezza e anche il paesaggio è immacolato la neve caduta nella prima mattinata aveva però lasciato il posto alla pioggia. Dopo pochi Km sono a quota 1200 metri e lo spettacolo è mozzafiato tutto bianco, la strada è stata pulita e posso proseguire senza problemi. La nevicata è coreografica, ormai non ha più la forza di imbiancare anche perchè la temperatura è di poco superiore allo zero. Non pago di questo scenario decido di proseguire fino a dove la strada è praticabile ovvero a meno di 5Km dal Lago di Malciaussia sopra Usseglio (versante nord del Monte Rocciamelone) . Il panorama è incantevole e la pace respirabile è senza pari. Sembra di essere ritornati indietro di 2 mesi, neve solo neve in ogni direzione! A questo punto non resta che mantenere le promesse. Apro il baule dell' auto e recupero un grosso sacco preparato al mattino; riempio il sacco di quanta più neve possibile e dopo aver respirato ancora un attimo quell' aria frizzantina (sono a oltre 1400m di quota) decido di rientrare, una veloce occhiata all' orologio e via in picchiata verso una grigia e piovosa Torino. Intorno alle 14:00 sono in città e parte della neve raccolta si è sciolta. Prima di salire in ufficio decido di fare omaggio della Dama Bianca di Marzo ai soli che sanno apprezzare questo dono tanto strano quanto prezioso. La giornata lavorativa finisce intorno alle 18:00, intanto su Torino la pioggia non cade più. Inizia l'ultimo viaggio, quello più atteso, il ritorno a casa con il carico di neve che ha resistito alla temperatura cittadina e alla pioggia. Finalmente eccomi a casa, rovescio la neve in giardino e..... con occhi increduli mia figlia di 3 anni riconosce subito la Neve ! E' contentissima e immediatamente si prepara per giocarci, la tocca dapprima quasi con rispetto e poi l' esuberanza viene fuori facendola esplodere di gioia. Quella neve è poca ma per lei è una sorpresa il cui valore non è quantificabile, un regalo che anche se effimero ha solo lei ed è tutto per lei. Lo stupore e la gioia di chi ha ricevuto inaspettatamente quel pugno di neve in una grigia giornata torinese, sono valsi gli sforzi e i 120Km di viaggio per raggiungere la tanto amata NEVE !

Autore : Mario Adinolfi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.35: A24 Tratto Urbano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento G.R.A. e Tangenziale Est (Km. 7,2) in entrambe le d..…

h 23.34: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente a A. di servizio San Pelagio (Km. 98,2) in direzione Bologna dalle 23:04 del 24 set 20..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum