Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Gli INDIMENTICABILI: la bufera in Cadore del 3 dicembre 2005

Cronaca dettagliata e passionale di una intensa nevicata.

I vostri articoli - 24 Novembre 2006, ore 15.04

E' la sera di venerdì 2 dicembre quando fervono i preparativi per partire alla volta di Padola, paese dell'Alta Val Comelico in provincia di Belluno, e coscienti del maltempo previsto per il giorno successivo decidiamo di partire la mattina del sabato per evitare le buie e fredde ore serali per il rientro. La quota della neve è annunciata solo oltre gli 800-1000 m a causa dello scirocco, ma nonostante questo vediamo che la sera la temperatura in pianura è di circa 3.5°C ed inizia a piovere. Sabato 3 dicembre, ore 7 circa: partenza da San Donà di Piave(VE): piove a dirotto e lo scirocco ha portato la temperatura a 7°C! Tra Fontanelle e Conegliano il termometro segna anche 8°C e pensiamo: "Che le previsioni abbiano azzeccato?" Entriamo in autostrada a Conegliano ed a Vittorio Veneto la temperatura torna a 7°C; incontriamo la prima galleria che ci introduce nelle Prealpi, al confine tra le province di Treviso e Belluno divise dalla sella del Fadalto a circa 400 m di altezza. All'uscita della galleria la temperatura è di 5°C, e man mano che saliamo il viadotto che ci porta al Fadalto scende rapidamente a 2°C con neve presente al suolo, probabilmente neve scesa nei giorni precedenti. Attraversiamo un paio di gallerie in rapida successione ed all'uscita,nella zona del lago di Santa Croce,la temperatura segna 1°C, ma piove sempre a dirotto!! Tra me e me penso: "Zero termico dove sei?". Per terra però è presente uno strato di neve di circa 10 cm, segno anche che durante la notte ha nevicato! Man mano che procediamo qualche grosso fiocco riesce a farsi vivo sul parabrezza mescolato alla pioggia per poi scomparire in fretta. E' il segno che non tarderemo ad incontrare la bufera!! A Longarone(450 m)la neve si mescola con la pioggia in maniera decisa, ed alla prima curva dopo il paese ecco finalmente la neve tanto attesa! Scende a larghe falde, un po' bagnata, ma imbianca tutto con decisione, compresa la strada (dove si fa fatica ad avanzare). Il termometro ora si attesta a 0°C. Alla prima galleria ci fermiamo a mettere le catene, senza le quali è difficilissimo avanzare. In 12 anni in cui ho frequentato la montagna con regolarità è la prima volta che devo fermarmi a mettere le catene. Riprendiamo allora immersi nella bufera alla velocità turistica di 40 Km/h: gli spazzaneve sono in funzione, ma non bastano; molti si fermano a mettere le catene sotto la bufera che imperversa con energia! Tutto è bianco e la coltre diventa man mano più spessa: 20, 30, 40 cm! Arriviamo in centro Cadore tra i comuni di Pieve, Calalzo, Domege e Lozzo: qui la temperatura è -1°C e la neve raggiunge sicuramente il mezzo metro. Ci fermiamo ad un bar a fare colazione e ci dicono che sono anni che non vedono tanta neve in quelle zone, e così presto per giunta! Ci dicono che prima scendeva ancora più fitta e che in meno di mezz'ora ha fatto almeno 15 cm! Riprendiamo la nostra strada immersi nel candore di questo mmeraviglioso spettacolo e vediamo tantissima gente intenta a spalare quella coltre bianca tanto generosa! Attraversiamo Santo Stefano di Cadore e i tanti paesini della vallata che conducono ai 1200 m di Padola: la temperatura scende a -2°C e la bufera si placa un po'. Per la felicità degli operatori turistici il manto bianco si aggira sui 50 cm e il Natale bianco è assicurato. Il ritorno a casa avviene con una nevicata decisamente meno fitta che si mescola alla pioggia verso i 600 m; la temperatura si è alzata di circa 1°C rispetto alla mattina. Ma la bufera che tanto avevo sognato fin da piccolo chi se la dimentica più?

Autore : Alessandro Buoso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.41: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

blocco

Tratto chiuso causa corsa ciclistica nel tratto compreso tra Incrocio Stazione Di S.Massimo (Km. 20..…

h 15.40: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum