Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

A Perugia si va a scuola di...STAU

C'è sempre tempo per imparare e l'osservazione diretta nella meteo è fondamentale.

I vostri articoli - 10 Febbraio 2009, ore 14.58

Ho la fortuna di abitare a Perugia e la mia collina è uno fantastico "balcone" sullo spartiacque Umbro-Marchigiano. Quando i freddi venti del nord-est attraversando l'Adriatico si caricano di umidità, una compatta coltre di nubi nevose si addensa aldilà dell'Appennino, il quale funge da "filtro" purificatore per i cieli del Tirreno. In queste occasioni, dal mio punto di osservazione, il fenomeno dello Stau si manifesta con estrema chiarezza. Noi tirrenici godiamo così spesso di una secca giornata di sole, caratterizzata da aria tersa, luce "tagliente" e tinte forti. Il blu intenso del cielo si macchia solamente di qualche sporadico ed innocuo "cumuletto", che con prepotenza ha debordato la potente muraglia appenninica e viaggia veloce in balia delle "frizzanti" correnti di Grecale, prima di dissolversi completamente. Gli Adriatici, invece, sono sotto le nuvole ed assistono a "spruzzate" di neve sparse. Tuttavia solo occasionalmente essi possono gioire del morbido manto, poiché molto più spesso alle basse quote registrano accumuli non superiori ai 2-3 cm.

Autore : Filippo Campanile

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum