Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il clima della Norvegia e relative informazioni turistiche

Continua il nostro viaggio alla scoperta dei climi mondiali. Oggi vi proponiamo la splendida Norvegia.

I tipi di clima - 30 Marzo 2003, ore 08.00

Grazie alla corrente del Golfo che risale le coste fino al Capo Nord, impedendo le formazioni di ghiacci marini invernali, e al soffio di venti occidentali che portano l’umidità dell’Atlantico, il clima della Norvegia può definirsi essenzialmente marittimo. Le condizioni climatiche sono relativamente fredde d’inverno e miti nella stagione estiva, specie nelle zone costiere del sud. Le condizioni di tempo sono sempre molto variabili, particolarmente sulle zone costiere, con frequenti precipitazioni, pioggia o neve. I turisti devono quindi equipaggiarsi per qualsiasi condizione di tempo. I venti occidentali apportano sulle coste abbondanti precipitazioni che possono localmente superare i 3000 mm. annui. Le temperature invernali non sono molto basse se si escludono le zone interne di montagna e le località poste più a Nord. A Trondheim, città posta sulla costa atlantica a circa 400 Km sia dal Circolo Polare Artico che da Oslo, i valori medi di gennaio sono di poco positivi mentre fresche e ventilate si presentano le stagioni estive ove le precipitazioni pur frequenti e abbondanti non raggiungono i massimi che si raggiungono nei mesi autunnali. La città di Oslo situata 400 Km ca. più a sud, meno favorita dai venti occidentali, riscontra temperature invernali medie di circa meno 3,5°C in gennaio e di circa 19°C in Luglio. Nella cittadina di Vardo, sul mare di Barents , all’estremo nord della Norvegia, oltre 400 Km. a nord del Circolo Polare Artico, le temperature registrano medie di meno 4 in gennaio e di 10°C in luglio. La città di Bergen, la città forse più piovosa con circa 2400 mm annui, ma favorita dai tepori atlantici, registra medie di circa 2°C in gennaio e 16°C in luglio – Il clima comunque è generalmente secco e a farla da padrone è spesso il vento, fattore di maggior disturbo principalmente lungo le coste, che si fa particolarmente sentire durante le traversate in traghetto. Altre informazioni per chi volesse visitare la Norvegia Fuso orario GMT+1 Moneta. Corona norvegese ( circa Lit 240) L'Euro viene cambiato in tutte le banche ( normalmente aperte dal lunedì al venerdì dalle ore 8,15 alle 15) Religione: Protestante Lingua: Norvegese – l’inglese è parlato quasi da tutti - molti conoscono e parlano anche il tedesco Formalità valutarie: quasi nessuna – bisogna solo dichiarare somme in contanti superiori a 25.000 Corone o l’equivalente in Lire italiane ( circa Lit. 6.000.000) - L’uso delle principali carte di credito è molto diffuso – Documenti di espatrio: Passaporto o Carta d’identità valida. Patente Italiana e carta verde assicurativa che per chi si reca in auto o moto – I minori devono possedere il proprio documento di riconoscimento o avere l’iscrizione nel passaporto del genitore che li accompagna: non è ritenuto valido per i minori , il solo certificato anagrafico di espatrio rilasciato dalle Autorità italiane – La Norvegia fa parte dell’area di Schengen. Situazione sanitaria: non è necessaria nessuna vaccinazione – prima di partire sarà bene richiedere alla ASL di appartenenza il mod. 111 per avere l’assistenza sanitaria gratuita Cani e gatti e altri animali devono essere accompagnati da un certificato veterinario che ne attesti la buona salute rilasciato da meno di 10 giorni – Per cani e gatti è richiesto ulteriore certificato veterinario che ne attesti le vaccinazioni: Leptospirosi, malattia di Carrè, rabbia e, se provenienti da zone infette, dovranno essere sottoposti a esami del sangue – Le norme suddette non vengono osservate se si proviene dalla Svezia, dove però esistono le stesse normative. Viabilità, sicurezza, zone a rischio: la microcriminalità è quasi inesistente, non vi sono particolari zone a rischio; è comunque consigliabile adottare sempre le doverose norme di prudenza – nelle zone di montagna si dovrà porre attenzione ai rischi dovuti alle strade e le maggiori cautele devono essere prese da coloro che intendono avventurarsi in escursioni sui ghiacciai - La rete stradale norvegese può definirsi buona e appare comunque ottima nelle vicinanze dei centri abitati – in alcune zone le strade hanno dimensioni ridotte – Nel preparare un viaggio bisogna tener conto dei tempi per gli spostamenti dovuti alla tortuosità delle strade, dei ponti e dei tunnel spesso a pedaggio - Le traversate in traghetto sono consigliabili anche se care, in quanto consentono di evitare lunghi giri viziosi. L’uso dell’aereo è quasi comune a tutta la popolazione che vuol raggiungere le regioni settentrionali. Il mezzo ferroviario è adoperato nei territori più a meridione – Notevole il numero delle persone che si avvale dei traghetti – Nelle località lungo la costa a maggiore densità turistica ci si può avvalere di idrovolanti che svolgono servizio taxi e si prestano per brevi voli turistici. Nei centri urbani delle maggiori città il servizio dei trasporti è affidato a bus o a tram. A Oslo ci si può servire della metropolitana. Solitamente i biglietti durano per l’intera giornata con percorso illimitato e consentono talvolta la visita a qualche museo - In alcune città , l’accesso al centro con la vettura è consentito dopo il pagamento di un pedaggio che va dalle Lit. 2500 alle Lit. 7500 .- I parchimetri sono molto numerosi e nelle zone a parcheggio limitato e obbligatorio esporre il disco orario I distributori di carburante sono abbastanza numerosi in tutto il Sud del paese ma diventano spesso rari nell’estremo Nord dove è consigliabile avere sempre una riserva di carburante atta a percorrere almeno 200 km. In tutti i distributori bisogna servirsi da soli e pagare il conto all’addetto . Le carte di credito sono accettate – Il rifornimento di gas per automobili e camper si dimostra più difficile ed è possibile solo presso alcuni distributori Soccorso stradale: L’assistenza stradale è assicurata lungo le principali strade e passi alpini dal NAF ( l’ACI norvegese ) che tradotto significa Norges Automobilforbund. Chi è membro di una associazione che fa capo all’AIT (Alliance International de Tourisme) potrà godere l’assistenza gratuita del NAF in caso di soccorso e di guasti Il servizio di emergenza, sempre aperto risponde al n° tel. 22341600 - Chi in Italia avesse stipulato la polizza assicurativa che contempla l’assistenza gratuita anche all’estero componga il numero di telefono indicato in polizza e si attenga alle istruzioni che via via le verranno impartite- Sarà bene munirsi di pazienza , carta e penna. E sarà bene ricordarsi che il fumo è praticamente vietato. E’ consentito solo in alcuni bar, ristoranti dove espressamente indicato, e in alcuni treni che dispongono di scomparti per fumatori . Norme stradali e di sicurezza: Si guida stando sulla destra della carreggiata come in Italia è obbligatorio: - durante la guida avere sempre accesi i fari anabbaglianti sia di giorno che di notte, sia in città che fuori Limiti di velocità : 50 Km/h. o 30 Km/h. in città e zone residenziali - tra i 60 e 80 km/h. fuori città 80/90 km/h. sulle autostrade – le multe sono pesantissime – i controlli numerosi – in caso di mancata conciliazione immediata si rischia il sequestro della vettura e della patente Tasso alcolico: il tasso alcolico consentito e solo dello 0,02% - multe elevate per tassi alcolimetrici superiori fino al sequestro della patente, la pena detentiva con contestuale sequestro del veicolo in caso di mancata conciliazione immediata. Camper e Roulotte: Informazioni circa l’organizzazione di un viaggio con questi mezzi possono essere richieste a Norsk Caravan Club, Solheimveien 18, N-1473 Skarer tel. 67974920 fax 67901313 – Ostelli della Gioventù: in Norvegia vi sono più di 90 Ostelli per la gioventù chiamati "Vandrerkjem" Il sacco a pelo è vietato e si possono noleggiare lenzuola e coperte scegliendo inoltre tra camerata, doppia o singola – la colazione è inclusa nel prezzo che varia in base alla scelta dei servizi - quasi tutti gli ostelli sono dotati di bagni e docce comuni e generalmente sono aperti dal 1° maggio al 30 settembre - Informazioni: Norske Vanrerhjem – Dronningensgt, 26 – N-0154 OSLO tel. 0047/23139300 – fax 23139350 Campeggi: il campeggio libero è tollerato ma lontano dalle abitazioni e dai Parchi Nazionali - Vi sono più di seicento campeggi attrezzati – Le tariffe variano a seconda della categoria e un elenco dei camping può essere richiesto al NAF ( vedi indirizzo più sotto) Rifugi alpini: Ci sono circa 500 rifugi alpini gestiti in parte da privati e in parte dal DNT (Den Norske Turistforesning) L’equivalente del nostro CAI - L’elenco ufficiale può essere richiesto al DNT – Postboks 1963 Vika, N- 0125 Oslo o presso l’ufficio in Storgata tel: 22822822 – fax 22822801 – con negozio aperto al pubblico Altri indirizzi utili: Ufficio Turismo Norvegese 20 135 Milano- C.so XXII Marzo, 4 tel 02/551193588 www.tourist.no Ambasciata Italiana Inkognitogate,7 – 0244 OSLO tel. 0047-22552233/4 E – MAIL ambitalia.oslo@online.no www.ambitalia.no NAF Norges Automobil Forbund Storgt,2 - 0155 OSLO tel 0047/22341500 fax 0047/22331372 e-mail telefoneservice@naf.no. Pronto intervento – Polizia 112 Ambulanza 113 Vigili Fuoco 110 Prefissi internazionali. 0047 per chiamate verso la Norvegia 039 per chiamate verso l’Italia

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.26: A24 Roma-Teramo

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Valle Del Salto (Km. 75,2) e L'aquila Est (Km. 1..…

h 04.13: A25 Torano-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Avezzano (Km. 88,1) e Allacciamento A14 Bologna-Taranto (Km. 186,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum