Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il clima della Grecia

Appendice con numerose informazioni turistiche

I tipi di clima - 15 Aprile 2002, ore 08.57

L’orografia, l’esposizione, la vicinanza al mare sono fattori che regolano le diverse situazioni climatiche, con condizioni prevalentemente mediterranee in quasi tutto il Paese. Influenze continentali si hanno solo in alcune zone interne e al nord-est. Le estati sono assolate, molto calde e siccitose. La stagione calda termina quasi bruscamente con la ripresa della circolazione ciclonica. Gli inverni registrano una discreta piovosità e sono generalmente miti. Nelle località più elevate tuttavia si possono avere inverni con clima anche freddo, se consideriamo la vicinanza del mare. L’autunno e la primavera spesso risultano un anticipo o il proseguimento dell’estate. Le precipitazioni maggiori si concentrano solo nel periodo invernale, dove possono avere anche carattere nevoso, di breve durata, anche a bassa quota. Se la vicinanza del mare regola le escursioni termiche tenendo conto anche del frastagliamento costiero, la disposizione dei rilievi apporta invece una componente fredda e umida che dalle montagne si distende alle pianure. Le zone interne registrano escursioni termiche che possono essere notevoli. Due buone stagioni per visitare la Grecia sono sicuramente la primavera e l’inizio autunno. In queste stagioni le temperature sono già o ancora calde ma non torride, le giornate sufficientemente lunghe e limpide, lo scenario appare senza foschie. Le temperature medie di gennaio e luglio in alcune città della Grecia sono: Atene 10C° - 28°C - Heràklion 12,5C° - 27C° Salonicco – 7C° - 26,5C° Le precipitazioni annue in mm. sono di circa 400 ad Atene, 500 a Heràklion e Salonicco Altre informazioni per chi volesse visitare la Grecia Fuso orario: GMT+2 Moneta: Euro Religione: Greco-ortodosso con minoranze musulmane e cattoliche – Lingua : Greco – l’inglese, il francese e l’italiano sono comunque ben conosciuti nelle strutture turistico alberghiere. Formalità valutarie: nessuna formalità è richiesta per i residenti nella Unione Europea. Documenti di espatrio: Passaporto o carta di identità - Anche se per i cittadini provenienti dalla UE non sono posti in atto minuziosi controlli, la situazione può essere diversa negli aeroporti e negli scali marittimi a seguito di norme più severe applicate dopo l’11 settembre Situazione sanitaria: Non è richiesta nessuna vaccinazione – al momento non si registrano malattie endemiche - Prima di partire sarà bene richiedere presso la ASL di appartenenza il mod. 111 per ottenere l’assistenza medico-ospedaliera gratuita, almeno per le cure che richiedono carattere d’urgenza- Per gli altri inconvenienti più gravi non e superfluo ricordare che si possono stipulare polizze private che coprano le spese mediche, di autoambulanza e rientro aereo in Italia Animali domestici: per cani e gatti è richiesto un certificato di buona salute redatto da meno di dieci giorni – è richiesto inoltre un ulteriore certificato di vaccinazione antirabbica effettuata da almeno sei giorni e da non più di 12 mesi (sei mesi per i gatti). Entrambe i certificati devono essere redatti da un veterinario di una struttura pubblica in lingua greca, francese o inglese. Sicurezza: Il buon senso e la cautela devono accompagnarvi sempre. Gli atti di piccola criminalità sono nella media europea. Fate attenzione ai possibili atti vandalici alle vetture e ai possibili furti che avvengono all’interno delle vetture stesse parcheggiate in luoghi non custoditi. Evitate di frequentare luoghi poco o troppo affollati - Tutto il paese è considerato abbastanza sicuro con qualche riserva intorno alle zone di confine e nelle aeree portuali . I confini con l’Albania sono ancora a rischio, mentre nelle zone di confine della Tracia con la Bulgaria e la Turchia non bisogna deviare dai percorsi delle strade nazionali. Deviazioni o itinerari al di fuori di queste strade devono essere preventivamente autorizzati dalle autorità locali. Nei viaggi in automobile, specie se non si conoscono le strade, è consigliabile guidare con cautela moderando la velocità. Cercate di non dare passaggi in auto a persone sconosciute – se foste fermati dalle autorità e scoprono trattarsi di uno spacciatore di droga, state certi che passerete momenti poco piacevoli. Viaggi in auto. Documenti ecc: Si guida stando sulla destra come in Italia – è valida la patente rilasciata in Italia – la guida di motocicli anche di cilindrata inferiore a 50 cm. richiede la patente A – La carta verde è obbligatoria anche se non richiesta alla frontiera - Al fine di ridurre l’inquinamento è possibile che in alcune giornate vi siano limitazioni al traffico nei centri cittadini. Si possono parcheggiare le macchine in alcuni parcheggi periferici, purtroppo non tutti custoditi, e arrivare nei luoghi di visita con i mezzi pubblici. E’ obbligatorio: allacciare le cinture di sicurezza nei sedili anteriori – i bambini devono essere seduti sul loro seggiolino , mentre quelli inferiori a dodici anni non possono viaggiare sui sedili anteriori. rispettare i limiti di velocità l’uso del casco per i motociclisti avere a bordo una cassetta con tutto il necessario per il pronto soccorso avere a bordo un estintore avere a bordo un triangolo che in caso di guasto o fermata su strada fuori dal centro urbano dovrà essere posizionato ad almeno 100 metri dietro la vettura ferma. Limiti di velocità per le auto: nei centri urbani, ove non sono richieste velocità ridotte, 50 Km/h- nelle strade extraurbane 110 Km/h.- Autostrade e strade nazionali 120 Km/h. In caso di incidente stradale grave che comporti lesioni a terzi si rischia lo stato di fermo in attesa del procedimento per direttissima. In caso di malaugurato incidente stradale fotografate con cura lo stato delle macchine accidentate anche la dove non hanno avuto danni. Servirà ha non vedersi arrivare richieste di danni che non avete provocato La guida in stato di ebbrezza comporta sempre una aggravante in caso di incidente. Il tasso alcolico non deve superare lo 0,05% La sola guida in stato di ebbrezza comporta pene che prevedono la detenzione- il sequestro del veicolo – la condanna a pene detentive commutabili eventualmente in sanzioni pecuniarie Le multe per qualsiasi infrazione al codice della strada sono elevate dagli agenti che non hanno nessuna autorizzazione a riscuoterle. Soccorso stradale. chiamare il 104 (nelle aere urbane) Nei luoghi extraurbani comporre sempre il 104 preceduto dal prefisso della località di chiamata Ufficio Turistico Ellenico – Via Bissolati, 78 ROMA t. 06-4744301 - t. 06-4744249 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 www.travelling.gr Le normative e le situazioni descritte si riscontrano al momento in cui vengono pubblicate e possono rapidamente variare. E’ sempre bene acquisire ulteriore documentazione prima di affrontare un viaggio .

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum