Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Il clima del Portogallo, Azzorre, Madeira.

Appendice con numerose informazioni turistiche.

I tipi di clima - 23 Maggio 2002, ore 09.10

Il clima del Portogallo è prevalentemente di tipo oceanico al nord del paese, mentre al sud la situazione climatica subisce l’influsso del Mediterraneo. Le precipitazioni, sia al nord che al sud, sono più marcate nella stagione invernale, per effetto dei cicloni autunnali di origine atlantica. La stagione estiva è una fotocopia del clima che possiamo trovare nelle nostre regioni centro-meridionali. Variazioni climatiche anche sensibili si hanno tra le fasce costiere e le zone più interne, dove il mare ha meno influenza. Infatti, mentre al nord del Paese, lungo i litorali, i periodi estivi risultano freschi e gli inverni sono più che miti, nelle zone interne è facile avere periodi estivi più caldi e inverni con giornate di temperature negative e frequenti nevicate, frutto del clima continentale della Sierra Cabrera e dei Monti Cantabrici. Anche al sud, dove lungo i litorali la stagione estiva è piuttosto lunga e secca e gli inverni sono brevi e miti, le zone interne sono più aride o fredde a seconda della stagione. Le variazioni climatiche locali comportano diversità anche nella vegetazione. Se il sughero la fa da padrone nelle regioni più aride e la quercia è diffusa su buona parte del territorio portoghese, nella parte meridionale dominano i pini marittimi e le foreste di eucalipto e le palme. I giorni soleggiati sono numerosi e i cieli sono quasi sempre tersi per via dei venti portati dall’Atlantico. Le piogge annue variano da territorio a territorio e registrano le minime a sud, nello Algarve (500 mm.) per poi aumentare a 600 mm. a Lisbona , 700 mm oltre il Tago , l’Estremadura e il Beira Litoral. Le piogge sono più frequenti e copiose sulle montagne più elevate ai confini con la Galizia (circa 2500 mm. annui) e lungo i litorali del Minho (1100 mm.) Le temperature di Lisbona registrano medie di 13°C a gennaio e di 25C° a luglio; quelle di Coimbra 11C° e 25°C AZZORRE: sono continuamente ventilate dall’aria marittima che dona alle sue isole un clima mite tutto l’anno. La temperatura media annua di quasi 18°C con una escursione termica annuale inferiore a 8°C L’umidità forma una presenza quasi abituale di nubi sui rilievi superiori a 400 m ma scarse sono le giornate di pioggia continua. Alcuni anni possono risultare molto secchi, anche se le coltivazioni e i terreni raramente scarseggiano d’acqua. Sono isole bellissime, a volte un po’ umide, a volte spazzate da forti venti. MADEIRA: l’isola, situata in pieno oceano Atlantico, gode di un clima molto dolce; la temperatura media minima del mese più freddo e di circa 16°C, mentre la temperatura media del mese più caldo supera di poco i 21°C. Si registrano precipitazioni abbondanti in primavera e in autunno, mentre l’estate è molto secca e riceve in media solo una ventina di mm di pioggia. I rilievi sono invece favoriti da abbondanti precipitazioni che rendono l’isola una vera oasi verdeggiante. Fiori di ogni specie ornano i giardini e le strade; abbondano le ortensie, le buganvillee e le fucsie. Notevole l’estensione dei vigneti. Incantevole la bellezza del paesaggio. Il Portogallo merita di essere visitato in tutte le stagioni, anche se il periodo che va da maggio a ottobre riscuote i maggiori consensi. Altre informazioni per chi volesse visitare il Portogallo: Fuso orario: GMT - Religione: Cattolica - Lingua: Portoghese – a livello turistico alberghiero medio-alto si parlano o si conoscono, tutte le lingue dell’Europa occidentale – Moneta: Escudo – dal 1.1.2002 Euro - Documenti per l’espatrio: carta d’identità, passaporto ( il Portogallo fa parte dell’area di Scengen ) - Vaccinazioni: nessuna Situazione sanitaria: la situazione è buona in tutto il paese; ad oggi non sono segnalati casi endemici . Bisogna porre comunque attenzione all’uso di uova, frutti di mare, pesce non fresco, ad evitare rischi di intossicazioni. Prima di partire richiedete alla vostra ASL il mod. 111 Cani, gatti, altri animali domestici: devono essere accompagnati da un certificato redatto da non più di 48 ore che attesti lo stato di buona salute. Devono essere inoltre accompagnati da un certificato che ne attesti l’avvenuta vaccinazione antirabbica da almeno sei mesi e da non più di 12 mesi. Entrambi i certificati devono essere redatti o tradotti in lingua portoghese. Zone di pericolo o a rischio: Non sono segnalate zone a rischio, ma è raccomandata la solita cautela stante il continuo aumento della microcriminalità. Possibili sono i furti nelle auto in sosta incustodita, i borseggi, gli scippi . Questi ultimi sono più frequenti nei mezzi pubblici di trasporto e nelle zone più visitate dai turisti. A Lisbona ponete doppia attenzione alla linea del tram 28, il tram turistico per eccellenza che attraversa tutto il centro storico; pare, anzi è certo, sia una linea molto frequentata dai borseggiatori. Il Portogallo in automobile: E’ valida la patente rilasciata in Italia – si guida a destra come in Italia - E’ necessario avere la carta verde, anche se non richiesta alla frontiera. La cautela nella guida è sempre consigliabile e ancor più nel periodo estivo dove il traffico assume aspetti parossistici . La segnaletica spesso è confusa , mal ubicata, spesso poco affidabile; in compenso i limiti di velocità sono ben indicati. – I non residenti devono pagare le multe al momento della loro contestazione, pena il sequestro della vettura fino al giorno del pagamento. Gli Agenti sono autorizzati a riscuotere la multa da loro elevata, che va pagata, seduta stante, in moneta portoghese. Il tasso alcolico nel sangue non deve mai superare lo 0,05% Le pene, per percentuali superiori, vanno dalla semplice ammenda ,al ritiro della patente da uno a sei mesi. In caso di incidente con feriti, si può essere condannati alla reclusione. Una percentuale alcolica elevata costituisce aggravante. Soccorso stradale: se ci si trova a nord del paese telefonare al 22-8340001 Porto – Se ci si trova al sud telefonare al 21-9429103 Lisbona – Automovel Club de Portugal (ACP) www.acp.pt. E’ obbligatorio: rispettare i limiti di velocità l’uso del casco per i motociclisti viaggiare con le cinture di sicurezza allacciate – i bambini inferiori a tre anni devono viaggiare seduti su apposito seggiolino omologato - . Sotto i 12 anni non possono viaggiare sui sedili anteriori avere a bordo il triangolo, che in caso di guasto dovrà essere posto sulla destra della carreggiata ad almeno cento metri dalla vettura ferma. L’uso dei fari anabbaglianti anche di giorno Avere pneumatici con profili superiori a 1,6 mm. su tutta la superficie di aderenza Limiti di velocità. Nei centri abitati: 50 Km/h ove non diversamente richiesto – Fuori dai centri abitati, nelle strade veloci e autostrade da 90 a 120 Km/h come espressamente segnalato Non è consentito l’uso delle ruote chiodate e l’uso delle catene è consentito solo se necessario. Indirizzo turistico in Italia: 20122 MILANO – Largo Augusto, 3 tel 02-795228 Altri indirizzi utili www.guideiro.it/portogallo.html www.portugal.info.net/ Le normative e le situazioni descritte si riscontrano al momento in cui vengono pubblicate e possono rapidamente variare. E’ sempre bene acquisire ulteriore documentazione prima di affrontare un viaggio .

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum