Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso la fine del mese tempo nuovamente più instabile

Nel fantameteo si scorgono importanti cambiamenti anche in sede mediterranea.

Fantameteo 15gg - 15 Marzo 2010, ore 15.01

Sempre più probabile ed anche fisiologico (in primavera) il nuovo crollo dell'indice AO, legato all'attività del vortice polare, entro fine, che farebbe pensare a nuove intrusioni anticicloniche in sede artica, con i blocchi di aria fredda divisi e protesi verso le basse latitudini. Ora ci si chiede che traiettoria prenderà la colata fredda destinata all'Europa. Superata la breve fase dominata dalle correnti atlantiche infatti, i modelli stanno provando a collocarla tra il 24 ed il 27 del mese e la preferenza sarebbe stata accordata al Mediterraneo occidentale. In questo modo tutto il freddo colpirebbe il Regno Unito scivolando poi in pieno oceano Atlantico e dando vita ad una risposta mite ma umida e perturbata sino al centro del Mediterraneo. In altre parole sperimenteremmo una fase dinamica, ma dalle caratteristiche tipicamente primaverili e ben poco ormai invernali. Se invece la colata prendesse una via più centrale, allora si innescherebbero tutta una serie di mini impulsi perturbati con conseguenze instabili a sfondo temporalesco, fresche e perchè no anche nevose sulle Alpi e sugli Appennini. Altra ipotesi, per la verità più estrema e per questo meno probabile, vedrebbe la massa fredda puntare dritta contro le Alpi, per poi filtrare in parte attraverso il Rodano e molto di più dalla porta dela Bora: in questo caso il nord rimarrebbe sottovento, così come le centrali tirreniche, mentre medio Adriatico e meridione vedrebbero tornare la neve a bassa quote, il tutto accompagnato da un drastico e generale calo delle temperature. In conclusione possiamo dire che la fine del mese non si presenterà con le caratteristiche tranquille che stiamo attualmente sperimentando, ma ancora non è possibile affermare che tipo di variabilità vivremo. SINTESI PREVISIONALE da MARTEDI 23 a MARTEDI 30 MARZO 2010: (segue ipotesi mite ma piovosa) tra martedì 23 e mercoledì 24: qualche occasione piovosa al centro-nord, tempo incerto ma secco al sud. giovedì 25: tempo in miglioramento al nord e al centro, specie versante tirrenico, variabile su medio Adriatico, instabile al sud con rovesci sparsi, anche temporaleschi, tendenza a miglioramento. venerdì 26; giornata tranquilla, peggiora a fine giornata al nord-ovest. sabato 27 e domenica 28: molte nubi al nord e al centro, specie zone tirreniche con piogge sparse e qualche rovescio, neve solo a quote elevate, velato e mite al sud. lunedì 29: ingresso più franco della saccatura con nubi estese a tutto il Paese con piogge sparse e rovesci, neve oltre i 1700m sulle Alpi, temperature in lieve calo al nord e sulle centrali tirreniche. martedì 30: temporaneo miglioramento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.33: A1 Firenze-Roma

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Valdarno (Km. 335,8) e Arezzo (Km. 358,5) in direzione Roma da..…

h 08.33: A1 Diramazione Roma Sud

coda

Code per 1 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Svincolo Di Torrenova (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum