Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultima decade di luglio: una goccia fredda tornerà a visitare l'Italia?

Da una saccatura, peraltro non molto incisiva, potrebbe comunque isolarsi una goccia fredda in grado di instabilizzare notevolmente il tempo dell'Italia, considerata soprattutto le temperature superficiali marine particolarmente calde.

Fantameteo 15gg - 13 Luglio 2012, ore 14.40

Dopo un lungo periodo senza una vera intrusione di una saccatura sul Mediterraneo centrale, ecco inserirsi forse quella giusta, peraltro non molto incisiva, ma sufficiente ad attivare i primi grossi temporali marittimi stagionali, derivanti da temperature delle acque superficiali decisamente sopra media.

Dunque quanto previsto tra venerdì 20 e martedì 24 potrebbe risultare importante nel bilancio stagionale: si tratta di un cambiamento della situazione che, com'era naturale che fosse è stato un po' ridimensionato dai principali modelli, ma che rimane tuttavia il primo vero segnale di un certo cambiamento di configurazione.

I temporali colpirebbero prima il settore alpino, poi la Valpadana e poi affonderebbero verso il centro-sud, colpendo anche la costa e il mare aperto, specie di notte. Si tratterebbe insomma del classico cut-off depressionario, niente di speciale, ma in una stagione come questa, dove al centro-sud fa davvero fatica a piovere, è già una notizia e sicuramente una manna.

I temporali da goccia fredda ovviamente agiscono a macchia di leopardo, concentrandosi soprattutto sul mare e perchè no sulla costa tra la notte ed il mattino presto e sulle zone interne nel pomeriggio.

Successivamente la goccia si assorbirebbe e il tempo tenderebbe a migliorare ovunque con nuovo inserimento dell'anticiclone delle Azzorre (ma con ingerenze africane mai sopite) che potrebbero consegnarci un finale del mese nuovamente stabile e caldo.

C'è davvero grande incertezza poi sull'andamento di agosto, impossibile al momento ipotizzare una qualsiasi previsione che abbia un minimo di razionalità.

RIASSUMENDO: (attendibilità: 45%)
Sabato 21 e domenica 22 luglio: instabile al nord con temporali sparsi, anche forti, altrove dapprima bello, poi temporaloni anche al centro, specie zone interne e calo termico.

lunedì 23 e martedì 24 luglio: instabile al centro-sud con rovesci e temporali sparsi, di notte sul mare e di giorno nell'entroterra, migliora al nord, temperature gradevoli, estate normale.

mercoledì 25 e seguenti: graduale stabilizzazione, più caldo


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum