Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Stivale italiano protetto dall'anticiclone delle Azzorre durante la prima decade di agosto?

Proviamo a tracciare una linea di tendenza in merito alla possibile evoluzione atmosferica attesa durante la prima parte di agosto. Il terzo mese di estate meteorologica potrebbe regalare maggiori possibilità di tempo buono.

Fantameteo 15gg - 21 Luglio 2014, ore 16.00

L'aria più tiepida e calda portata dall'anticiclone delle Azzorre potrebbe risultare la protagonista chiave del periodo compreso tra fine luglio e la prima settimana di agosto. Appare infatti chiaro l'intento dell'atmosfera di voler porre la parola fine all'intensa attività ciclonica di natura atlantica responsabile delle frequenti condizioni di instabilità che hanno interessato la prima metà dell'estate 2014.

Giunti ormai prossimi al terzo ed ultimo mese di estate meteorologica, il tempo atmosferico potrebbe regalare una parentesi più stabile e soleggiata, oseremo quasi dire dal sapore "old style". I valori di pressione infatti, risulterebbero mediamente più elevati su Europa e Mediterraneo occidentale, tenendo così lontane dal nostro Paese le masse d'aria di origine oceanica che scorrerebbero solo a latitudini elevate, sul nord Europa.

Massimi di pressione e geopotenziale collocati in questo lembo di continente sono tuttavia sintomatici di un altro importante dettaglio: la mancanza di una figura anticiclonica stabilizzante quale l'anticiclone africano.

L'anticiclone oceanico che in questa sede risulterebbe protagonista, sarebbe responsabile di estate senza eccessi praticamente su tutto il territorio italiano. I valori termici sarebbero così votati al caldo moderato e questo sarebbe garantito dalla presenza di una ventilazione mediamente nord-occidentale che manterebbe sull'Italia una ventilazione sostenuta, limitando l'influenza delle masse d'aria roventi alla sola penisola Iberica.

Come mai l'anticiclone delle Azzorre?

Spostandoci alle alte latitudini europee ed atlantiche, la circolazione atmosferica seguiterebbe a restare di tipo zonale (occidentale) anche durante la prima decade di agosto. La persistenza di questa ventilazione, anche se collocata a latitudini più elevate, consentirebbe la distensione dell'anticiclone azzorriano sul nostro continente. Quest'ultimo troverebbe maggiore facilità ad occupare l'Europa in virtù del fisiologico innalzamento delle fasce anticicloniche subtropicali che sarebbero così in grado di occupare con più facilità le medie latitudini europee.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.37: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Modena Nord (Km. 157,6) e Allacciamento A22 Modena-Brennero (Km...…

h 15.37: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente a A. di servizio Casilina (Km. 658,8) in direzione Napoli dalle 15:33 del 23 lug 2018..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum