Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si spera in un break temporalesco intorno al 3-4 luglio

L'onda di calore in arrivo da giovedì 28 potrebbe attenuarsi intorno al 3-4 luglio, poi situazione da decifrare.

Fantameteo 15gg - 25 Giugno 2012, ore 14.54

Grossa performance degli anticicloni in sede mediterranea. Fanno fatica i temporali a farsi avanti verso le zone pianeggianti e soprattutto al centro-sud paiono lontani anni luce. E' come se stessimo già vivendo la fase statisticamente più stabile della stagione, che cade genericamente intorno alla metà di luglio e si protrae sino alla prima settimana d'agosto.

Di fronte ad un anticiclone azzorriano ormai sempre più latitante, c'è comunque sempre l'africano a garantirci un'estate de fuego. Che il suo dominio possa terminare con l'inizio di luglio non è affatto certo.

Rileggevo qualche nostro articolo nel 2003, in cui non ritenevamo possibile che l'anticiclone sarebbe durato per 3 mesi: "l'aria fresca non potrà sempre finire in quel pozzo in pieno Atlantico", invece andò avanti così per molto tempo, con un'ultima pesantissima fiammata intorno a San Lorenzo, il 10 agosto.

Quest'anno al momento i segnali sono leggermente differenti: nel nord Europa c'è un bel serbatoio di aria fresca e di fresco se ne segnala parecchio anche in Atlantico, sulle Isole Britanniche, basterà che la corrente a getto spinga un po' di più il piede sull'acceleratore per vedere il fronte freddo dei primi di luglio sfondare verso est e portarci un po' di refrigerio.

Certo il nord rischia di beccarsi anche qualche temporale piuttosto pericoloso, ma è lo scotto da pagare per non dover essere costretti a passare più ore in casa che all'aperto, proprio durante la stagione più attesa e sognata dell'anno.

Questo strappo temporalesco potrebbe comunque non andare a buon fine, perchè c'è ancora molta incertezza sull'evoluzione della saccatura, di conseguenza è impossibile stabilire cosa accadrà dopo se non ricorrendo alla fredda statistica.

Ammettendo e concedendo per un attimo che il fronte temporalesco possa farcela, si può pensare che possa aprirsi un varco da ovest per l'inserimento di successivi impulsi rinfrescanti, in grado di raggiungere anche Adriatico e meridione, ma si tratta al momento davvero di un "pour parler".

RIASSUMENDO:
 
Da giovedì 28 giugno a martedì 3 luglio: caldo, caldo e ancora caldo, con punte oltre i 35°C dal week-end 30-1.
Da lunedì 2 luglio primi temporali su ovest Alpi, altrove ancora sole e caldo.

Dal 3-4 luglio possibile sfondamento temporalesco su tutto il nord con fenomeni anche violenti a ridosso dei rilievi e qualche riflesso anche al centro. Giovedì 5 aria più fresca per tutti.

Da venerdì 6 situazione molto incerta.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.55: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Fiorenzuola (Km. 74) e Fidenza (Km. 90,4) in direzione Bologna..…

h 10.53: A18 Messina-Catania

blocco

Tratto chiuso causa presenza di alberi sulla carreggiata nel tratto compreso tra Svincolo Fiumefred..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum