Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sempre più autunno da metà mese

Saccature sempre più convinte dovrebbero penetrare nel Mediterraneo a partire da lunedì 15 ottobre.

Fantameteo 15gg - 8 Ottobre 2012, ore 15.14

Lento è il cammino che ci separa dall'autunno inoltrato. Pochi scossoni quest'anno. E poi dicono che non esistono più le mezze stagioni. Cosa si può chiedere di più ad una stagione che sta facendo di tutto per abituarci gradualmente a vivere l'inverno che verrà, con il suo buio, la sua umidità, il suo freddo e speriamo anche la sua neve.

Lo fa senza quei bruschi cali di temperature, seguiti magari da altrettanto brusche impennate. C'è la corrente a getto a comandare il tempo e ne derivano correnti da ovest piuttosto tese, che limano ma non distruggono il campo di alta pressione e generano variabilità.

Da metà mese ci sarà però qualche affondo più convinto in sede mediterranea e la pioggia organizzata potrà arrivare davvero.

Se ne prevede al momento un passaggio per lunedì 15, un altro più prolungato tra mercoledì 17 e venerdì 19, quando una depressione si isolerà probabilmente nel bacino del Mediterraneo, rinnovando il maltempo. In seguito forse interverrà un po' di alta pressione a traghettarci verso novembre, ma con ricadute perturbate non escluse. 

Tutto normale insomma, un po' poco in effetti per chi magari si aspettava le prime vere nevicate sulle Alpi a quote non proprio impossibili, ma in tempi di global warming bisogna accontentarsi: vivere già qualcosa di diverso da una fase anticiclonica è una grande conquista e sa tanto di relativa normalità, quella che in fondo aiuta a vivere discretamente e di cui spesso ci lamentiamo scambiandola per monotonia.

Tra i modelli regna però ancora molta incertezza, la vera svolta stagionale sembrava potesse avvenire già in questi giorni, invece è stata rimandata, seguite dunque gli aggiornamenti.

RIASSUMENDO:
-due fasi perturbate tra lunedì 15 e venerdì 19, la seconda più lunga da mercoledì 17 a venerdì 19, con coinvolgimento di quasi tutto il Paese (attendibilità: 40%)
-poco freddo
-qualche spruzzata di neve sulle Alpi, ma solo a quote medio-alte
-possibile ristabilimento per l'ultima decade del mese
-incertezza modellistica nel prevedere affondi perturbati con un margine di attendibilità elevato.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum