Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Seconda decade di luglio: caldo o temporali?

Tempo buono e stabile almeno sino al 10 di luglio, successivamente potrebbe presentarsi un ritorno dell’instabilità per merito di correnti fresche ed instabili da nord. Vediamo nel dettaglio.

Fantameteo 15gg - 1 Luglio 2013, ore 15.40

Il tempo atmosferico a cavallo tra la fine della prima decade e l'inizio della seconda decade di luglio sarà con tutta probabilità caratterizzato da condizioni anticicloniche con tempo buono e caldo moderato. Tale fase atmosferica così favorevole, sarà agevolata dalla distensione sin verso Europa e Mediterraneo centrale, di una zona d'alta pressione di origine oceanica. Questa struttura di alta pressione avrà a pieno titolo caratteristiche spiccatamente estive, dimostrandosi molto estesa e piuttosto persistente nel tempo.

La roccaforte da dove essa dirigerà le operazioni di comando, risultarà collocata sul versante occidentale del continente europeo. Su Europa centrale e settentrionale l'anticiclone mostrerà il suo punto debole che potrebbe ben presto essere sfruttato da un flusso di correnti più fresche provenienti da nord. Questo flusso di correnti potrebbe portare un aumento dell'instabilità anche sull'Italia.

Al momento non c'è modo di sapere se questo processo di erosione a carico dell'alta pressione potrà tradursi in una prima battuta d'arresto alla stagione estiva. Quello che appare abbastanza probabile sarà comunque un andamento piuttosto altalenante di una stagione che al momento non pare voler presentare picchi di calura particolarmente importanti.

Tuttavia questo non significa che l'estate risulterà sottotono; diversi anni trascorsi sotto il pressante dominio dell'anticiclone africano ha infatti "plasmato" la nostra concezione di estate a tal punto che temperature in media col periodo stagionale sembrano corrispondere ad una estate poco in forma, se non addirittura inesistente.

In realtà fasi atmosferiche instabili e talvolta anche perturbate come quelle che abbiamo avuto lo scorso mese di giugno, hanno sempre rappresentato la normalità meteo-climatica durante i decenni anni 70', 80', 90'. Solo con l'arrivo degli anni 2000' siamo stati abituati a standard estivi decisamente più dilatati, con stagioni che partivano in anticipo rispetto al calendario, concludendosi spesso anche in ritardo.

A tal proposito l'annata estiva 2013 andrà riportandoci prepotentemente verso standard atmosferici d'altri tempi, in cui era l'anticiclone delle Azzorre a muovere le redini del tempo sull'Europa e sul Mediterraneo.

Sintesi previsionale da martedì 9 a mercoledì 17 luglio:

Martedì 9 - mercoledì 10: tempo buono su tutto lo stivale, qualche temporale pomeridiano solo lungo Alpi ed Appennini. Temperature stazionarie con caldo moderato, venti deboli a regime di brezza.

Giovedì 11 - venerdì 12: ancora tempo buono lungo le coste e nelle pianure, qualche temporale in più durante le ore pomeridiane concentrati lungo i rilievi montuosi. Temperature ancora stazionarie con venti deboli a regime di brezza.

Sabato 13 - domenica 14: aumento dell'instabilità con tendenza a rovesci e temporali concentrati soprattutto lungo i versanti orientali della penisola, più sole sulle due isole maggiore ed in generale i versanti occidentali. Temperature in flessione più sensibile lungo i settori orientali. Venti moderati variabili.

Lunedì 15: ancora instabilità concentrata soprattutto lungo Alpi ed Appennini a prevalente evoluzione diurna. Temperature stazionarie con sensazione leggera di caldo, venti deboli variabili.

Martedì 16: generale miglioramento del tempo su tutto il Paese con temporali che nelle zone interne saranno meno frequenti rispetto al giorno precedente. Temperature in nuovo leggero aumento, venti deboli.

Mercoledì 17: nuovo impulso instabile proveniente dai quadranti nord-orientali determina un accentuazione dell'instabilità su Alpi e Prealpi. Sul resto del Paese situazione di attesa con tempo migliore. Temperature stazionarie, venti deboli.

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum