Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Se la depressione entrasse, lascerebbe il segno...

Evoluzione molto delicata per l'Italia sul finire del mese.

Fantameteo 15gg - 21 Settembre 2012, ore 14.48

Ci sono molte possibilità che la saccatura in affondo sull'ovest del Continente, alla fine possa raggiungere il Mediterraneo centrale, evolvendo in goccia fredda e determinando tra la fine del mese e i primi di ottobre, forti piogge un po' su tutto il Paese a partire dal nord.

L'ennesima ondata di calore diretta verso il centro-sud può essere in realtà letta come un passo avanti prematuro verso l'autunno, sia perchè solitamente simili avvezioni calde da sud davanti alle grandi saccature si registrano in ottobre e novembre, sia perchè forniranno al Mediterraneo energia potenziale ulteriore, riscaldando la superficie del mare e preparando il terreno ad eventuali eventi anche estremi, una volta che la goccia fredda rotolerà verso di noi.

Insomma, l'aggancio con l'uragano "Nadine", il conseguente rallentamento dell'avanzamento della figura perturbata verso levante, sono tutti segnali che fanno pensare che, se poi la depressione entrasse davvero sarebbero guai seri per gran parte d'Italia.

L'attendibiltà di questa ipotesi è medio-alta (60-65%) perchè ogni volta che una massa d'aria così calda viene spinta verso nord, cioè quando entra in gioco l'Africa in un contesto instabile come questo, le conseguenze sul territorio possono essere pesanti, specie se si verifica a settembre, quando l'energia in gioco è davvero ancora tanta.

La storia ci insegna che un'estate fuori posto viene spesso sovente scacciata a colpi di "alluvione". Dunque è particolarmente inquietante osservare gli scenari barici che vengono proposti dalle carte a lungo termine per i primi di ottobre, con una ferita nel cuore del Mediterraneo pronta a dispensare altri nubifragi come quello che si è abbattuto a Lipari pochi giorni orsono.

RIASSUMENDO:

**da venerdì 28 a domenica 30 maltempo sull'Italia, in estensione da nord verso le altre regioni, con accumuli considerevoli venerdì sul settentrione, sabato al centro e domenica probabilmente anche su parte del sud.

** primi giorni di ottobre ancora in balia di una circolazione depressionaria chiusa che potrà comunque ancora determinare rovesci e temporali intermittenti, specie al centro-sud e con occasionali nubifragi sulle isole e lungo le linee di costa peninsulare.

** temporaneo miglioramento dal 4 ottobre.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum