Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima decade di FEBBRAIO: i venti da nord-ovest ora porteranno un po' di inverno anche al centro-sud, secco al sud delle Alpi

Si attende una prolungata fase con correnti nord-occidentali.

Fantameteo 15gg - 25 Gennaio 2010, ore 15.13

Quando si pensa alle correnti da nord il ricordo va subito a certi febbrai degli anni 90, quando a sud delle Alpi le nevicate durante tutta la stagione si potevano contare sulle dita di una mano. E' vero: ha fatto freddo al settentrione a tratti, ma la neve ha finito più per visitare le zone pianeggianti che i rilievi alpini. Non ha fatto freddo al centro-sud e solo grazie a qualche fortunata combinazione Sila, Aspromonte, Pollino ed Etna si ritrovano ben imbiancati, in rapporto invece ad un Appennino centrale che piange e parecchio, specie l'Abruzzo che puntava anche sulle domeniche sugli sci di tanti romani per rilanciarsi dopo il terremoto. Ora l'Appennino potrebbe prendersi una parziale rivincita: anche nel lungo termine infatti le correnti da nord saranno in grado di recare discrete quantità di neve sul settore marchigiano, abruzzese, molisano e, a tratti, qualora le correnti ruotassero almeno temporaneamente da ovest, i fiocchi potrebbero farsi vivi anche sui monti dei versanti tirrenici e sulla Campania. Episodi nevosi non dovrebbero mancare nemmeno sull'Appennino meridionale, specie se la depressione sullo Jonio seguitasse a compiere di tanto in tanto il suo dovere, richiamando aria fredda da nord-est. Sarà un ramo del vortice polare a scendere verso sud sganciando veloci sistemi frontali a ripetizione verso il Mediterraneo con traiettoria nord-ovest sud-est, poi l'alta pressione dovrebbe intervenire di tanto in tanto, smorzando gli entusiasmi depressionari e contenendo l'aria fredda sui versanti orientali del Paese. Le temperature finalmente al centro-sud dovrebbero mantenersi invernali per tutta la prima decade del febbraio, al nord in pianura non farà molto freddo, complice l'aria secca e le ricadute favoniche frequenti, ma nelle Alpi il gelo si farà sentire e sui settori di confine qualche spruzzata di neve è garantita.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum