Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pesante peggioramento in arrivo al nord e su parte del centro entro sabato 26?

Una vasta depressione penetrerà sul Mediterraneo occidentale sino a coinvolgere anche mezza Italia?

Fantameteo 15gg - 16 Ottobre 2013, ore 14.34

Negli ultimi anni ci siamo sempre più specializzati e perfezionati nelle previsioni sul medio-lungo termine.

Azzeccare una previsione a lunga scadenza richiede non solo la capacità di analisi comparata dei modelli e l'individuazione della "cornice" (quadro barico) nella quale poi si inserirà il tipo di tempo che si ritiene più probabile, ma è il risultato di uno studio statistico sulla possibilità che talune situazioni possano ripetersi sia pure sommariamente in quel preciso momento dell'anno e infine l'analisi non può trascurare l'elemento empirico, l'esperienza maturata sul campo.

Se oggi MeteoLive gode della stima dei suoi lettori,  che ringraziamo una volta di più, lo deve anche agli sforzi dei previsori nel cercare di scovare sempre la linea di tendenza più probabile. Certo i dettagli talvolta sfuggono, qualche volta si inciampa nelle previsioni del giorno dopo, ma questo rientra nell'alea di chi fa questo mestiere, perchè questa non è una scienza esatta. L'importante è lavorare seriamente ma senza prendersi troppo sul serio ed avere così la coscienza a posto.

Questo preambolo serviva perchè una volta di più la situazione barica che ventila il modello americano, che da giorni ci sembrava nella sua "follia", quella più razionale, sta trovando conferme non solo corsa dopo corsa del modello, ma anche nei "colleghi". 

Diventa dunque molto probabile che possa verificarsi un profondo guasto sulla scena mediterranea già a partire da metà della prossima settimana, dapprima con passaggi moderati e abbastanza rapidi, soprattutto sul settentrione, e correnti sempre più tese da SW, poi con un affondo depressionario di quelli tosti, che andrebbe a risucchiare temporaneamente dell'aria calda di matrice africana sul nostro meridione, vieppiù umida sorvolando il Mediterraneo, con possibilità di eventi piovosi molto intensi per il nord Italia ma anche per le regioni centrali tirreniche.

In seguito tale depressione potrebbe isolarsi in sede mediterranea, continuando per qualche giorno a distribuire nubi e precipitazioni, in un contesto ancora relativamente mite al centro-sud, un po' caldo per la stagione al sud, sino ad arrivare ai primi di novembre quando dal nord Europa potrebbe scendere verso il Mediterraneo un'ulteriore saccatura.

Come vedete una congiuntura barica che deporrebbe per l'avvio di una fase di piogge autunnali importanti per diverse aree del Paese. Solitamente quando il modello "legge" maltempo poi seguita a darlo per la legge della persistenza. In altre parole è come il depresso che vede solo e sempre tutto nero, quindi sono carte che avranno bisogno di essere rivisitate. Tuttavia era giusto farvi partecipi del fatto che il mese di ottobre potrebbe terminare con un importante e lunga fase di maltempo soprattutto sulle nostre regioni settentrionali.

SINTESI PREVISIONALE DA GIOVEDI 24 a GIOVEDi 30 OTTOBRE 2013:
giovedì 24 ottobre
: al nord e sulla Toscana passaggio piovoso moderato con fenomeni in movimento da sud ovest verso nord-est e più intensi sulla Liguria e a ridosso dei rilievi alpini e prealpini centro-orientali, nuvole anche sul resto del centro con qualche pioggia tra Umbria e Lazio, tempo più clemente procedendo verso sud.

venerdì 25 ottobre: pausa con qualche schiarita su quasi tutto il Paese, ma con tendenza a nuovo peggioramento dal pomeriggio sul nord-ovest, poi anche sulla Toscana con piogge dalla sera.

sabato 26 ottobre: al nord e al centro tempo perturbato con piogge e rovesci, limite della neve attorno ai 2000m sulle Alpi, fenomeni più intensi e persistenti al nord, nubi anche al sud ma con pochi fenomeni, relegati alla Campania e alcune schiarite. Temperature in lieve calo al nord e al centro, in aumento al sud.

domenica 27 ottobre: ancora maltempo al nord e sulle regioni centrali tirreniche con piogge, rovesci ed anche temporali sulle coste, qualche pioggia anche sulle centrali adriatiche, parzialmente nuvoloso al sud con locali rovesci sulla Campania, ventoso ovunque, clima molto mite sulle regioni meridionali, più fresco altrove.

lunedì 28 ottobre: ancora moderato maltempo al nord e al centro, qualche temporale possibile anche tra Campania, Molise e Foggiano, asciutto più a sud, temperature invariate. 

martedì 29 ottobre: condizioni di variabilità su tutto il Paese con piogge sparse alternate a momenti più asciutti e con qualche schiarita, più ampia e probabile sulle regioni meridionali. Clima mite.

mercoledì 30 ottobre: temporaneo miglioramento su tutte le regioni, ma ancora con una nuvolosità irregolare sui versanti tirrenici.

giovedì 31 ottobre: nuovo possibile affondo di una saccatura dal nord Europa con probabile peggioramento a partire dal nord. 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum