Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per NATALE sicuramente qualche cambiamento ci sarà

L'anticiclone dovrebbe traslare verso l'estremo est del Continente, lasciando spazio all'offensiva di un intenso flusso zonale atlantico, che assumerà una discreta curvatura ciclonica proprio a ridosso del Mediterraneo.

Fantameteo 15gg - 11 Dicembre 2013, ore 15.24

L'abbiamo segnalato già stamane, http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/questa-la-strada-per-uscire-da-monster-anticyclone-/44268/ lo ribadiamo anche ora: il tempo subirà un probabile cambiamento durante il periodo natalizio. In pratica terminerà già nel corso della settimana prossima (tra il 17 ed il 20), il dominio assoluto dell'anticiclone.

Poi dall'Atlantico ci sarà l'urlo della corrente a getto e l'alta pressione finirà per essere limata sempre di più sul suo settore settentrionale e cominceranno a transitare alcuni corpi nuvolosi sul settentrione e su parte del centro e se la corrente comincerà ad ondulare, i guasti potrebbero diventare sempre più seri, intervallati solo da momentanee rimonte di cunei anticiclonici più modesti, non più in grado di impedire la penetrazione dei fronti perturbati. 

Da Natale in poi prende così corpo la possibilità di un peggioramento abbastanza importante al nord e al centro, accompagnato da precipitazioni e con nevicate provvidenziali almeno sino alle quote medie in montagna.

Potrebbe essere l'inizio di una svolta seria delle condizioni atmosferiche, magari non votato a severe condizioni invernali, ma almeno a ritrovare quella dinamicità anti-smog e favorevole ad un giusto apporto di precipitazioni nevose laddove serve di più per i motivi che ben sappiamo.

Certo, la strada è ancora lunga ma l'incertezza dell'anticiclone comincia a manifestarsi in modo sempre più netto dalle carte, congiuntamente con la crescita invece dell'attività della depressione semipermanente d'Islanda e soprattutto di uno spostamento del flusso perturbato atlantico verso latitudini più meridionali. Questo sicuramente potrebbe allontanare lo spettro di una stagione invernale simile a quella dei nostri peggiori inverni del passato.

Per i grandi scambi di calore lungo i meridiani c'è tempo a gennaio o febbraio, per intanto cominciamo ad allontanare i fantasmi...

SINTESI PREVISIONALE da giovedì 19 a giovedì 26 dicembre: (attendibilità discreta: 45-55%) 

tra giovedì 19 e sabato 21: possibile primo peggioramento di una certa consistenza al nord e al centro con piogge sparse e qualche nevicata sulle Alpi sino a quote medie e sulle cime degli Appennino, tendenza del maltempo poi a localizzarsi al sud dove potrebbe scavarsi una modesta depressione con piogge.

domenica 22 e lunedì 23: temporaneo afflusso di aria un po' più fredda da est e temperature in calo, ma tempo in miglioramento al nord e al centro, ancora piogge al sud con neve in Appennino oltre gli 800m.

martedì 24: poco nuvoloso ovunque, un po' freddo con gelate notturne.

mercoledì 25-giovedì 26: possibile nuovo peggioramento con precipitazioni al nord e sulle regioni centrali tirreniche. Quota neve in risalita dalle quote collinari sino a 1200m sulle Alpi e 1500m sull'Appennino centro-settentrionali, al sud annuvolamenti sul Tirreno ma senza piogge. Temperature in addolcimento.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.10: A55 Tangenziale Nord Di Torino

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Caselle (Km. 17) e Svincolo Valli Di Lanzo-Borgaro..…

h 14.03: A14 Ancona-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pedaso (Km. 288,1) e Grottammare (Km. 301,7) in entrambe le direz..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum