Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Per la terza decade di settembre il colpo finale all'estate?

Dopo l'intenso guasto previsto questa settimana i modelli iniziano a "fiutare" qualcosa nel lungo termine che potrebbe dare il colpo di grazia all'anticiclone. Si scorge forse il definitivo tramonto anche della estate settembrina!

Fantameteo 15gg - 11 Settembre 2012, ore 16.10

Questo mese di settembre sta presentando almeno due battute d'arresto decise e convinte. La prima avvenuta qualche giorno fa ed ha tenuto sotto scacco per quasi una settimana l'intero Paese. La seconda quella prevista da domani in avanti regalerà una ulteriore mazzata a quello che potrebbe rivelarsi l'ultimo atto di questa estate settembrina! 

Dalle carte si evince infatti la possibilità che un grosso scambio meridiano possa innescare una vigorosa discesa di aria fredda dall'oceano Atlantico settentrionale in direzione dell'Europa occidentale. Inutile dire che gli effetti principali di una manovra di questo genere sarebbe lo scavarsi di una depressione sul Mediterraneo occidentale in grado di garantire l'arrivo di fronti perturbati più organizzati.

Ma andiamo con ordine! Quali segnali ci arrivano dai principali modelli di calcolo quest'oggi? 

Per adesso l'unica cosa realmente certa sarà una nuova espansione anticiclonica "post-depressione", che avverrà fisiologicamente come risposta all'intenso peggioramento del tempo che interesserà alcune zone del Paese da domani in avanti. 

Successivamente però l'alta pressione, ulteriormente indebolita da questo secondo attacco, non riuscirà più a tenere testa alle continue irruzioni di aria fredda che dalle latitudini settentrionali si propendono con sempre maggiore vivacità sino alle nostre latitudini. 

Quello che emerge ad oggi secondo i principali modelli di previsione è una forte incertezza riguardo quanto potrebbe avvenire dopo il 20 del mese. Numerose soluzioni vengono proposte. Il dato certo è rappresentato dall'alta pressione che dopo una fisiologica rimonta che pressapoco possiamo collocare tra il 16 settembre ed il 19 settembre, non riuscirà più a tenere testa!

A fasi alterne di run in run il modello americano GFS traccia una strada verso una evoluzione di tempo instabile ed a tratti perturbata che coinvolgerebbe l'Italia dalla terza decade del mese in avanti. 

Si tratterebbe in questo caso di una crisi "definitiva" del tempo, che ci traghetterebbe senza troppi complimenti alla stagione autunnale senza possibilità di recupero. Se il peggioramento appena accorso nella prima decade di settembre, e quello previsto per questa seconda decade sono ancora da classificarsi come tardo estivi, quello previsto dal modello americano per l'ultima decade sarebbe di rottura definitiva dell'estate! 

Ci sono buone probabilità che la battuta d'arresto definitiva alla stagione estiva arrivi tra il 20 ed il 21 settembre a coinvolgere il nostro Paese tramite l'aggancio con una perturbazione atlantica oppure un rodano in affondo dal territorio francese.

Vedremo se questa evoluzione con i prossimi aggiornamenti avrà ragion d'essere oppure ci toccherà smentire. 
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum