Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Natale pazzo! Preparatevi...

Dicembre continuerà a stupirci.

Fantameteo 15gg - 10 Dicembre 2012, ore 15.24

Vediamo da cosa è stata caratterizzata questa prima fase di dicembre:

-flusso freddo da nord con alcune nevicate e scambi di calore lungo i meridiani

-metà mese: inserimento di correnti occidentali, in virtù di un'accelerazione della corrente a getto, sia pure temporanea e conseguente sensibile rialzo termico, accompagnato nella sua prima fase dalle classiche nevicate di addolcimento al nord anche in pianura, più o meno importanti.

-la fase mite però dovrebbe durare poco, per questa doppia presenza altopressoria sullo scacchiere europeo a far da tenaglia rispetto alle depressioni: ci sarà l'anticiclone russo a bloccare l'avanzata dei fronti atlantici, ci sarà l'alta delle Azzorre ad impedire lo sprofondamento delle depressioni sull'Iberia, come accaduto per quasi tutto l'autunno.

-in questo modo da martedì 18 si avranno nuove ondulazioni delle correnti portanti, con le saccature costrette ad intrufolarsi dentro l'unico valico "aperto", quello del nostro Paese. Dunque potremmo assistere al passaggio di diverse perturbazioni, condite da qualche depressione, sino al periodo di Natale.

-Affluendo a tratti aria più fredda, in gran parte di origine artica marittima, vi saranno anche condizioni per nevicate a quote basse, al nord soprattutto quando le correnti vireranno temporaneamente a sud-ovest, al centro-sud con la Tramontana, specie ovviamente in Adriatico e al meridione.

-Tale situazione potrebbe proseguire sin verso la fine dell'anno. Rispetto ad alcuni inverni del passato il nord del Continente ed anche l'est sembrano già ben riforniti di freddo e dunque le condizioni saranno certamente votate più ad una variabilità invernale che autunnale.

RIASSUMENDO:
dal 18 al 25 tempo molto dinamico ed instabile con situazioni perturbate di breve durata e più lunghe solo in caso di approfondimenti depressionari. Quota neve media sui 700-800m, ma con possibili momenti nevosi a quote anche più basse in Appennino e al nord, ancora da verificare.
Sarà insomma con buona probabilità un Natale pazzerello.
Chiedere maggiore precisione ai modelli e ai previsori ci sembra al momento eccessivo.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum