Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 15 GIORNI: via gli impermeabili, fuori i CAPPOTTI

Il freddo potrebbe farsi vedere durante la seconda decade di dicembre tramite un'irruzione da nord. Ecco tutti i dettagli.

Fantameteo 15gg - 2 Dicembre 2014, ore 14.26

Finalmente si vede la fine del lungo periodo umido, sciroccale e piovoso che da oltre un mese ci sta interessando.

Il cambiamento di configurazione diverrà realtà all'inizio della prossima settimana. In altre parole, la vasta lacuna barica presente sul Mediterraneo occidentale, vera e propria culla di sistemi nuvolosi e maltempo, verrà finalmente rimossa tramite l'aiuto di un "ritrovato" anticlone delle Azzorre. Il temporaneo rinforzo del getto lo farà "spanciare" quanto basta per far evolvere la figura di maltempo verso levante e liberare dalla sua oppressione questo settore.

La prossima settimana vedrà già un primo calo termico, dovuto all'orientamento delle correnti sull'Italia dai quadranti settentrionali. Più che l'arrivo del freddo, questa fase rimuoverà il caldo in eccesso dal Mediterraneo; sarà questo il punto di partenza per poter costruire una stagione dai connotati decisamente più normali, soprattutto termicamente.

Cosa potrebbe succedere il seguito? Una valida risposta ce la fornisce la cartina sinottica attesa per venerdì 12 dicembre.

L'alta pressione delle Azzorre si ergerà in Atlantico, a baluardo delle correnti miti e umide di provenienza oceanica. Sul suo fianco orientale, ecco la prima discesa fredda della stagione, mossa sull'Italia da correnti mediamente settentrionali.

Temperature in calo e prima neve sull'Appennino centro-meridionale a quote anche basse. Insomma, un bel passo avanti rispetto alla "palude sciroccale" presente attualmente.

Successivamente, il getto potrebbe nuovamente rinforzare sul nord Europa e aprire una breve fase zonale (con correnti da ovest verso est) sulla nostra Penisola.

Le temperature aumenterebbero su tutta l'Italia, ma ovviamente senza più toccare i valori record di questi giorni...il tutto in attesa di una nuova ondulazione delle correnti che potrebbe avvenire sotto Natale, ma qui siamo davvero troppo distanti temporalmente per tentare un'analisi.

Dalla prossima settimana la Natura tenterà di avviare la stagione invernale sul nostro Continente, questo è ciò che conta di più al momento. Al "dopo" penseremo successivamente.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum