Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: verrà sventata la combutta MITE contro l'inverno?

Atlantico e anticiclone subtropicale insieme contro la stagione invernale europea, riuscirà il loro progetto?

Fantameteo 15gg - 2 Dicembre 2016, ore 15.25

Una vampata anticiclonica di matrice africana non ce la toglierà nessuno sul finire della prima decade di dicembre, ma l'Atlantico è in fermento e da ovest spingerà la sua corrente mite a spianare la cresta dell'anticiclone e a consegnarci della variabilità, in prevalenza senza conseguenze e in un contesto mite.

Quanto durerà questo trend atmosferico, questa combutta MITE che limiterà le potenzialità dell'inverno europeo? Su questo punto si stanno arrovellando i meteorologi, come è giusto che sia, in attesa di capire meglio, dopo lo shock del reset barico, cioè della distruzione di quanto aveva costruito il Generale Invernale sino alla fine novembre.

Qualche germe di cambiamento verso la metà di dicembre si scorge; ce lo dice il modello canadese, che trova conforto in quello giapponese e lo suggerisce sotto traccia anche il modello americano.

Ad est tutto il freddo presente difficilmente verrà eroso totalmente e basterà una frenata delle correnti occidentali, paventata intorno o subito dopo la metà di dicembre, per assistere ad una ridistribuzione barica su tutto il Continente, con depressioni atlantiche che potrebbero all'improvviso essere frenate nel loro movimento verso levante dalla costruzione di un nuovo muro anticiclonico sul centro Europa.

In pratica l'alta pressione africana potrebbe improvvisamente decidere di virare verso nord e favorire nel contempo la penetrazione delle masse d'aria fredda verso sud e verso ovest, cioè a ritroso: si riproporrebbe insomma lo schema barico che ci ha portato ad un soffio da un inizio dicembre molto RIGIDO.

Al momento però le opzioni per una prima metà di dicembre senza SCOSSONI sono ancora molto alte: 60%, rispetto al 20% di probabilità di un certo dinamismo atlantico, cioè legato al transito di perturbazioni atlantiche in grado di proporre un tempo PIOVOSO autunnale con neve solo alle quote medio-alte e ad un altro 20% con il tipo di opzioni FREDDE descritte sopra.

Del resto "CARTA CANTA" e il meteorologo non può e non deve permettersi voli pindarici di fronte a tanta evidenza, che per settimane invece era completamente mancata.

SINTESI PREVISIONALE da sabato 10 a sabato 17 dicembre:
dal 10 al 13 dicembre: variabilità sulle Alpi ma senza fenomeni di rilievo, nubi basse su Liguria e Tirreno ma con basso rischio di pioggia, un po' di nubi sparse alternate al sereno sul resto del Paese in un contesto mite.

dal 14 al 17 dicembre: possibile inserimento più deciso di saccature atlantiche con conseguenze piovose di stampo autunnale sul Paese. Da verificare.


 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.56: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017 pesante…

h 07.37: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum