Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: un trend più instabile nella terza decade di settembre

Il nostro anticiclone comincerà a vacillare già dalla prossima settimana con l'arrivo di un raffreddamento ad opera di venti freschi orientali, in seguito potrebbero affacciarsi anche delle perturbazioni da ovest..

Fantameteo 15gg - 13 Settembre 2019, ore 15.30

Una circolazione di aria molto calda e stabile sta interessando proprio in questi giorni il nostro Paese, il quadro termico generale torna ad essere particolarmente elevato. A partire dalla prossima settimana il nostro anticiclone responsabile del caldo anomalo di questi giorni, lascerà spazio ad una circolazione d'aria più fresca che potrà interessare anche il nostro Paese attraverso un rinforzo dei venti orientali. Da questo punto di partenza, prenderà il via un graduale declino del nostro anticiclone che potrebbe infine consegnarci una perturbazione in arrivo dai quadranti occidentali. In linea generale viene previsto anche nel lungo termine la persistenza di un regime di alta pressione che avrà un punto cardine ancora posizionato a cavallo tra la Penisola Iberica ed il Regno Unito, sebbene alcuni modelli ipotizzino un cambio di questa impostazione sinottica nella terza decade. Ecco la previsione del modello americano riferita a venerdì 20 settembre, blocco anticiclonico sull'ovest Europa, aria fredda raggiunge l'Italia attraverso i Balcani:

La grande sorpresa potrebbe arrivare proprio nell'ultima settimana di settembre, quando dalle maglie deterministiche del modello a americano, compare finalmente una via d'uscita a questa situazione di stallo; l'anticiclone sull'ovest Europa lascerebbe spazio ad una circolazione più instabile associata a condizioni atmosferiche più dinamiche anche sul nostro Paese. Essendo ormai proiettati nella fase avanzata dell'autunno, a questo punto non potrebbero nemmeno essere esclusi a priori blocchi anticiclonici in grado di far passare alcune zone d'Italia dal niente al troppo. Il comune denominatore esistente tra la circolazione di questi giorni con quella delle prossime settimane, sarà infatti la tendenza dell'atmosfera a creare dei blocchi circolatori con situazioni completamente opposte nell'arco di poco tempo, dal troppo secco, al troppo umido. Ecco la previsione del modello americano riferita a mercoledì 25 settembre, una saccatura in arrivo dai quadranti occidentali:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum