Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: svolta di fine mese confermata?

Situazione sempre in bilico tra un rafforzamento della corrente a getto da ovest e conseguente variabilità sterile oppure scambi di calore importanti tra le latitudini associate a seri peggioramenti del tempo.

Fantameteo 15gg - 20 Novembre 2017, ore 14.58

Negli ultimi anni con novembre finiva anche il dinamismo del tempo sin oltre Natale, a causa del prepotente ritorno dell'alta pressione, sollecitata a spostarsi verso di noi da un flusso di correnti da ovest troppo teso ed alto di latitudine, che ci negava di fatto tutte le potenzialità invernale della prima fase del dicembre.

Quest'anno potenzialmente siamo forse in grado di assistere ad un importante dinamismo del tempo proprio tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre, ma non è detto che alla fine proprio questa corrente occidentale (sostenuta in alta quota dalla corrente a getto) si rinforzi ancora e cancelli tutto quello che di buono hanno faticosamente costruito i modelli per il periodo in oggetto.

La letteratura dice che fisiologicamente tutto questo avviene generalmente intorno a Natale, infatti mica per niente sul centro Europa si parla di "disgelo natalizio" dopo i primi freddi dicembrini.

Il fatto che invece la mitezza possa arrivare da ovest già con la fine di novembre inquieta non poco.
I modelli per ora comunque "tengono le posizioni"
e confermano l'importante affondo depressionario tra martedì 28 e giovedì 30 novembre, che potrebbe poi riproporsi anche nei giorni successivi con caratteristiche simili.

Non solo si completerebbero le piogge autunnali che, su alcune regioni, sono state inferiori alle attese, ma arriverebbero anche preziose nevicate per il settore alpino.
 
Se tale linea di tendenza dovesse essere confermata, entro i primi giorni del dicembre, anche l'Appennino potrebbe assistere a nuove nevicate.

Meglio non correre troppo con la fantasia e fermarsi all'episodio di fine mese. Con calma nel frattempo cercheremo di capire i capricci della corrente a getto e dunque del vortice polare...

SINTESI PREVISIONALE DA MARTEDI 28 novembre a LUNEDI 4 dicembre:

da martedì 28 a venerdì 1° dicembre: possibile peggioramento sull'Italia con arrivo di precipitazioni a partire dai versanti occidentali, in estensione a tutta la Penisola. Neve a quote anche prossime ai 700m al nord, a quote anche inferiori ai 500m al nord-ovest, poi generalmente oltre gli 800-1000m. Al centro e al sud piogge e anche temporali, specie lungo il Tirreno. Neve in Appennino dapprima oltre i 1200m, poi oltre i 1500m, da venerdì oltre i 1000m su nord Appennino.

sabato 2 dicembre e domenica 3 dicembre: ancora moderato maltempo su medio Adriatico e meridione, con neve in Appennino oltre i 1000m, moderato calo termico, ventoso e un po' più freddo, al nord e sulle centrali tirreniche miglioramento.

lunedì 4 dicembre: non escluso un nuovo peggioramento a partire da nord-ovest, alto e medio Tirreno.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum