Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: su alcune mappe si vede l'inverno, ma nella realtà...

Il cammino resterà complicato.

Fantameteo 15gg - 15 Dicembre 2014, ore 15.24

Nelle mappe spaghetti l'inverno nell'ultima decade di dicembre si vede, e il perchè lo si intuisce andando ad approfondire il discorso nei singoli run perturbatori. In alcune di queste corse infatti viene mostrato lo sganciamento dell'anticiclone verso nord e la discesa di aria artica in direzione del centro Europa sino a sfondare sul nostro settentrione e poi a dilagare anche altrove.

Si tratta di scenari estremi? Solo in parte, visto che simili configurazioni a fine dicembre non sono poi così rare. Il punto è che sembra di combattere contro una forza indiavolata, che moltiplica le sue energie proprio tra oceano Atlantico e Vecchio Continente: la corrente a getto, che esalta il flusso delle Westerlies, cioè queste correnti occidentali MITI, che paiono non avere tregua e che sembrano destinate a piegare qualsiasi velleità dell'inverno di piombare sull'Europa.

Il team di MeteoLive non esclude che la straordinaria vitalità e compattezza del vortice polare sia un segnale di cambiamento climatico anche a corto raggio nei prossimi anni e non certamente verso il caldo come ritengono in tanti.

Semmai il caldo attuale è soprattutto il risultato dell'umiliazione dell'anticiclone rispetto alla potenza atlantica e la risposta eccezionalmente mite del Mediterraneo viene data unicamente dai costanti richiami sciroccali che si instaurano quando si originano o giungono depressioni.

Dunque un caldo del tutto temporaneo, potenzialmente in grado di preparare stagioni ben più fredde in futuro, perchè se sul Polo si accumula freddo inevitabilmente prima o poi i risvolti arrivano e non parliamo solo dell'inverno...

Non corriamo troppo però: per il momento l'idea di un Atlantico ancora dominatore ce la propone senza alcun dubbio la corsa ufficiale del modello americano: c'è ancora troppa compattezza nel vortice polare per pensare a chissà quali scombussolamenti, semmai diventa sempre più probabile per fine anno un abbassamento del flusso zonale con nuove occasioni perturbate importanti come quelle del Natale 2013. In questo caso l'apporto nevoso sulle Alpi dalle medie quote risulterebbe considerevole.

Questa è la linea dalla quale certamente non si può professionalmente fuggire, analogamente però lo spaccato di 9 scenari, con 4 schemi barici che depongono verso una soluzione invernale, merita rispetto e deve essere sottoposta al lettore, perchè si faccia un'idea delle varie combinazioni possibili.

SINTESI PREVISIONALE tra MARTEDI 23 e MARTEDI 30 DICEMBRE 2014:
 
MARTEDI 23 e MERCOLEDI 24 dicembre: bel tempo, possibili formazioni nebbiose nelle valli del nord e del centro, localmente anche al sud. Clima un po' freddo al mattino, mite fuori dalla nebbia nel pomeriggio.

GIOVEDI 25 DICEMBRE: passaggi nuvolosi al nord, specie nelle Alpi, nubi basse sulla Liguria, strati bassi o nebbia in Valpadana, velato o poco nuvoloso altrove con nebbia nelle zone interne del centro, nubi in aumento a ridosso delle isole maggiori ma senza piogge. Clima mite per la stagione.

VENERDI 26 DICEMBRE e SABATO 27 DICEMBRE: nuvolosità irregolare su tutto il Paese con qualche piovasco lungo le regioni tirreniche e locali rovesci sulle isole, per il resto asciutto. Ancora relativamente mite.

DOMENICA 28 DICEMBRE: al nord spesso uggioso e sulla Liguria anche qualche pioggia, al centro nubi sul Tirreno, abbastanza soleggiato altrove. Temperature invariate.

LUNEDI 29 e MARTEDI 30 DICEMBRE: graduale peggioramento del tempo al nord e sulle regioni centrali tirreniche con piogge e nevicate sulle Alpi oltre i 1300-1500m, asciutto altrove, ma in peggioramento su Campania e Marche con precipitazioni. Temeperature in lieve calo sulle Alpi. 



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum