Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: quando usciremo dalla forte ondata di CALDO?

Nei primi giorni di luglio, probabilmente, si potrebbe assistere ad una progressiva diminuzione delle temperature ad iniziare dalle regioni settentrionali.

Fantameteo 15gg - 21 Giugno 2019, ore 17.00

Il caldo torna a fare paura; dopo lo stemperamento documentato dalle mappe negli ultimi due giorni, quest'oggi molte elaborazioni sono tornate a proporre temperature abbastanza preoccupanti specie al nord e al centro.

Il tempo per un nuovo ridimensionamento non manca, ma nolenti o dolenti, l'ondata di caldo inizia a prendere forma anche su mappe non eccessivamente distanti.

Queste sono le anomalie termiche previste in Italia per l'ultimo sabato del mese, ovvero il 29 giugno:

Su alcune zone del Piemonte e nelle aree interne della Toscana si arriverà ad avere fino a 10° in più rispetto ai valori normali di questo periodo; quasi tutto il centro, la Sardegna e il settentrione (a parte le zone già citate) presenteranno anomalie al rialzo tra 7 e 9°.

Andrà leggermente meglio al meridione, dove le anomalie rispetto alla media saranno di "soli" 5-6° nelle zone contrassegnate con il colore arancione, minori invece sul resto del mezzogiorno.

Per completezza vi mostriamo anche il quadro delle temperature a 1500 metri per la giornata medesima, ovvero sabato 29 giugno:

La media degli scenari del modello americano mostra isoterme a 1500 metri comprese tra + 20 e + 22, corrispondenti a 34-36° a livello del suolo. Notate come alcune zone del meridione subiscano un'influenza più marginale, con isoterme alla medesima quota comprese tra + 19 e + 20° ( 32-34° al suolo).

Quando ne usciremo? Il modello americano, per fortuna, continua a proporre un abbattimento dei valori termici sull'Italia nei primi giorni di luglio ad iniziare dalle regioni settentrionali. Ecco le temperature a 1500 metri previste per mercoledi 3 luglio:

Beneauguranti frecce blu testimoniano l'ingresso di aria più fresca atlantica nel cuore del Continente. Anche in Italia l'isoterma + 20° a 1500 metri, che è un po' il confine tra il caldo moderato ed intenso, dovrebbe ripiegare verso il nord Africa.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum