Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: prima decade di MARZO perturbata e poi fredda?

Anche oggi trapela dalle elaborazioni una situazione poco incline alla stabilità e al bel tempo sull'Italia nei primi giorni di marzo.

Fantameteo 15gg - 21 Febbraio 2017, ore 15.00

Il tempo potrebbe movimentarsi (e parecchio) nei primi giorni di marzo in Italia? La distanza temporale impone ovviamente molta cautela e le previsioni dovranno sicuramente essere rivisitate; tuttavia le analisi a medio e lungo termine imbastite oggi mostrano un cedimento corposo dell'alta pressione sul Mediterraneo, con conseguente instabilità e maltempo anche da noi.

La parte iniziale del cambiamento sarà orchestrata da un'intensa perturbazione nord atlantica che metterà sotto maltempo gran parte d'Italia nella giornata di mercoledì 1 marzo (prima mappa).

In questo frangente arriveranno piogge e rovesci soprattutto al centro-nord unitamente a nevicate anche abbondanti sulle Alpi e lungo la dorsale appenninica.

Tra giovedì 2 e venerdì 3 marzo la medesima depressione scivolerà verso il medio Tirreno, isolandosi dal flusso atlantico principale.

Il maltempo, dalle regioni settentrionali, si dirigerà verso l'Italia centro-meridionale, accompagnando anche un graduale calo delle temperature (seconda mappa).

Da notare l'alta pressione atlantica che tenderà di congiungersi con un'altra figura stabilizzante posta in sede scandinava.

 

La media degli scenari del modello americano rende possibile questo progetto. Come si nota dalla terza mappa, la depressione resterà intrappolata nel Mediterraneo attirando aria alquanto fredda dai quadranti orientali verso l'Europa centrare e l'Italia (quantomeno il settentrione).

A coadiuvare il tutto, il ponte altopressorio sopra menzionato che preparerà il canale alle correnti fredde dall'est Europeo verso di noi.

Se questa tendenza trovasse maggiori riscontri non si potrà escludere una recrudescenza invernale fuori tempo massimo sull'Italia, segnatamente al centro-nord, ma avremo modo di riparlarne.

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum