Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 15 GIORNI: prende corpo l'ipotesi di un ottobre instabile

Un mese di ottobre che sembra riconfermare un carattere istabile. Possibili i colpi di scena anche nel futuro.

Fantameteo 15gg - 3 Ottobre 2019, ore 15.30

Il tempo previsto nel lungo termine, rimane lontano dagli scenari di anticiclone a cui siamo stati abituati negli autunni degli scorsi anni; ottobre 2019 sembra intenzionato a fare la differenza, mostrando un netto ribassamento del fronte polare che è già in atto in questi giorni e che probabilmente, scandirà i ritmi del tempo atmosferico anche nel prossimo futuro. Sebbene in ritardo sulla tabella di marcia, il Vortice Polare è previsto in graduale raffreddamento, in questo modo verrà favorito lo sviluppo delle cosiddette onde di Rossby con carattere sempre più pronunciato, in grado di conquistare anche le basse latitudini d'Europa.

A tal proposito, alcuni modelli ipotizzano quest'oggi nel lungo termine lo sviluppo addirittura di una saccatura rivolta alla parte più occidentale del continente europeo, quindi con il proprio asse rivolto alla Penisola Iberica, spesso e volentieri protagonista di importanti rimonte anticicloniche. Ecco la previsione del modello europeo riferita a domenica 13 ottobre, nella quale possiamo osservare lo sviluppo di questa saccatura volta ad abbracciare quasi tutto il continente europeo e potenzialmente in grado di dare condizioni di maltempo anche sul nostro Paese:

 

Anche il modello americano sembra confermare un'ipotesi di tempo fortemente instabile almeno sino al termine della prima metà di ottobre. In particolare un po' tutti i modelli continuano a vedere un grande polo di bassa pressione collocato in sede scandinava, come supplemento a questa circolazione, viene anche prevista una vivace attività depressionaria sull'oceano Atlantico, queste circolazioni di bassa pressione potrebbero essere agganciate dalla grande depressione scandinava, per poi essere trascinate alle basse latitudini. Il modello americano differisce in parte da quello europeo per gli affondi che potrebbero risultare più centrali ma comunque in grado di far sentire i loro effetti anche sul nostro Paese. Ecco la media Ensemble del modello americano riferita a domenica 13 ottobre, nella quale possiamo ancora distinguere una possibile saccatura con asse sviluppato sull'Europa occidentale:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum