Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: possibili NEVICATE in pianura al nord dal 10 febbraio...

Cosa accadrà da giovedì 9 febbraio alla metà del mese?

Fantameteo 15gg - 1 Febbraio 2017, ore 14.49

Al momento l'ipotesi più probabile circa l'evoluzione da giovedì 9 febbraio in poi vede un'interazione almeno parziale tra aria fredda di origine polare continentale, che scorrerà lungo il bordo dell'anticiclone russo scandinavo, e correnti umide da ESE richiamate dal tentativo di alcune depressioni atlantiche di inserirsi nel Mediterraneo.

Il punto di incontro tra queste masse d'aria sarà il settentrione, dove l'aria umida finirà per scorrere su quella fredda determinando estesi annuvolamenti e qualche precipitazione nevosa intermittente sino in pianura.

Pare che questa situazione possa diventare quasi stazionaria tra sabato 11 e lunedi 13 febbraio con alternanza tra spifferi freddi orientali ed aria umida che risalirà la Penisola in seno a venti di Scirocco.

Lo testimonia anche la mappa spaghetti riferita al nord Italia per il periodo in oggetto, che vede un moderato "sottomedia" delle temperature a 1500m e qualche precipitazione, in prevalenza nevosa.

Successivamente le temperature tenderanno a guadagnare qualche grado ma l'anticiclone russo non perderebbe da subito la sua influenza su tutto il settore centro-orientale dell'Europa, coinvolgendo anche l'Italia e limitando l'instabilità in sfondamento dall'Atlantico alle isole maggiori e forse al meridione.

Si tratta ovviamente di una schema barico che avrà bisogno di essere ulteriormente affinato ma che comincia ad assumere una certa importanza.

Al momento infatti non si vede più uno sfondamento clamoroso dell'aria fredda da est nel Mediterraneo, anche se concediamo ai modelli ancora 24 ore di "adattamento" alla nuova configurazione barica prevista in troposfera dopo il riscaldamento stratosferico avvenuto nel comparto siberiano.

IN SINTESI
da giovedì 9 a lunedì 13 febbraio
: possibile interazione tra aria fredda di origine russa con aria umida e più mite in risalita dal Mediterraneo con conseguenze nevose al nord a quote anche molto basse o di pianura, specie tra la serata di sabato 11 e la mattinata di lunedi 13.

Da martedì 14 a giovedì 16 febbraio: ancora freddo moderato al nord ma secco, variabile altrove con qualche rovescio o temporali a ridosso delle Isole Maggiori e sul meridione.

L'attendibilità della linea di tendenza, elaborata sulla base della media degli scenari e delle carte spaghetti del modello americano, è attualmente del 35% per la neve al nord tra l'11 ed il 13 e del 25% per la fase successiva, dunque ancora bassa. Tra 24 ore responsi più certi!


 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.33: A10 Genova-Ventimiglia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento A26 Ge Voltri-Gravellona T. (Km. 12,6) e Genova Vol..…

h 20.29: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum