Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: per il CALDO si dovrà aspettare i primi giorni di GIUGNO

Instabilità dura a morire sull'Italia e sul Bacino del Mediterraneo. La luce in fondo al tunnel si vede per i primi giorni di giugno.

Fantameteo 15gg - 19 Maggio 2015, ore 15.00

L'ipotesi di una seconda parte di maggio accompagnata da un clima più instabile e poco incline al caldo in Italia, trova conferma anche dalle analisi modellistiche odierne.

In sostanza, l'alta pressione delle Azzorre che ad inizio mese aveva sortito benefici effetti in Italia con la complicità del collega africano, si dimostrerà una presenza del tutto marginale, posta "di quinta" sul Vicino Atlantico, in attesa di compiere sortite stabilizzanti verso latitudini troppo settentrionali.

Così facendo, la nostra Penisola resterà vulnerabile ad attacchi instabili di matrice settentrionale, messi in moto da correnti fresche in discesa dal bordo orientale della figura stabilizzante.

A puro titolo informativo, vi mostriamo la cartina di previsione valida per la giornata di giovedì 28 maggio in Europa e in Italia. Si nota chiaramente un anticiclone delle Azzorre ancora debole e confinato sul vicino Oceano. Buona parte del nostro Continente continuerà a ricevere aria fresca ed instabile, che in questo frangente si farà sentire anche sulle nostre regioni centro-settentrionali.

Per vedere (su carte e modelli) una situazione più stabile e maggiormente incline al caldo bisogna spingersi oltre, fino alle soglie del nuovo mese.

Ecco una bella carta per chi aspetta il caldo e il tempo stabile in Italia, anche se la scadenza previsionale è quantomeno "impervia": lunedì 1 giugno.

Più che l'alta pressione delle Azzorre, potrebbe essere tirato in causa l'anticiclone africano. La presenza di una vasta zona anticiclonica in sede scandinava potrebbe fungere da "specchietto per le allodole" e collegarsi con la matrice africana dell'anticiclone sottostante.

In buona sostanza, il caldo uscirebbe allo scoperto sull'Italia e con esso una fase di tempo stabile anche abbastanza duratura.

RIASSUMENDO: da mercoledì 27 fino a domenica 31 maggio ci sarà spazio per belle schiarite, specie al meridione e sulle Isole, ma i temporali saranno sempre in agguato, specie al nord ed in prossimità delle zone montuose. Si tratterò in sostanza di una situazione di instabilità potenziale, accompagnata da temperature tutto sommato accettabili. Da lunedì 1 giugno probabile fase stabile e più calda su tutta la nostra Penisola.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum