Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: NEVE da addolcimento dopo il freddo da est?

L'ultima emissione del modello americano suggerisce scenari anche estremi tra fine gennaio e l'inizio di febbraio.

Fantameteo 15gg - 23 Gennaio 2017, ore 15.33

Noccioli freddi da est che spuntano dal nulla, in seno ad un'irruzione che sino a stamane sembrava al massimo moderata e per noi limitata a modesti spifferi.

C'è davvero un fatto nuovo in questa emissione del modello americano: la riscossa di un indomito EST, che sembra volerci rifilare un altro nocciolo gelido, in grado di interagire poi con le correnti atlantiche e di portare la neve entro i primi di febbraio al nord e inizialmente magari anche sulle regioni centrali tirreniche, sia pure in collina.

C'è però molto di più in questa nuova emissione: sembra profilarsi una resistenza ad oltranza del gelo da est e dell'anticiclone russo-scandinavo e una minore propensione dell'Atlantico a farsi largo sul Vecchio Continente.

C'è oltretutto l'impressione che possa essere successo qualcosa di molto importante a livello barico: altrimenti questo cambiamento così pazzo, così estremo ma diffuso in molte corse perturbatrici non lo avremmo osservato.

Potrebbe essere solo un cubetto di ghiaccio in un bicchiere di acqua bollente? Forse, ma intanto il team di MeteoLive ha raccolto qui a fianco alcune delle emissioni che danno gran risolto a questo nucleo GELIDO, che porterebbe con sé anche -20°C a 1500m.

Inoltre questo è il periodo in cui situazioni simili possono accadere, perché unitamente al fatto che la copertura nevosa su tutto l'est europeo risulta importante, proprio tra il 25 gennaio e il 5 febbraio si realizza potenzialmente il massimo raffreddamento invernale nell'emisfero boreale, prima di un graduale riscaldamento.

IN SINTESI
Con i primi di febbraio potrebbero arrivare perturbazioni in grado di determinare nevicate a quote anche pianeggianti al nord, e collinari al centro, sempre che l'aria fredda da est non ostacoli dei fronti in arrivo da ovest rinnovando le condizioni invernali ancora per qualche giorno, come si vede da alcuni scenari del modello americano.

Attendibilità del cambiamento da ovest con precipitazioni anche nevose ed addolcimento termico: 40%

Attendibilità della persistenza del freddo con pochi fenomeni: 35%

Altre ipotesi, tra cui il ritorno dell'alta pressione e nessun fenomeno: 25%

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.27: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Doganella (Km. 19,8) e Corso Mal..…

h 20.27: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontebba (Km. 92,4) e Dogana Di Coccau-Confine Di Stato (Km. 119,9)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum