Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: modello americano SCATENATO dopo l'Epifania, ma è credibile?

Il modello americano, nel run ufficiale del primo pomeriggio, ha deciso di regalare freddo e neve sulla carta agli appassionati del settore. E' credibile questa evoluzione? Vediamo...

Fantameteo 15gg - 29 Dicembre 2016, ore 15.20

Sarà la volta buona? L'inverno riuscirà finalmente ad esprimersi a dovere sulla nostra Penisola nel prossimo futuro?

Sono tante le domande che ci poniamo, alla luce delle nuove elaborazioni che indubbiamente fanno brillare gli occhi agli appassionati di neve e gelo.

Troppe volte i modelli hanno illuso, per poi tradire bruscamente le aspettative ad un passo dalla scadenza previsionale. E' opportuna quindi un'analisi molto approfondita per capire se il freddo previsto quest'oggi dopo il periodo dell'Epifania sia una semplice invenzione modellistica o si basi su qualcosa di solido.

Tralasciando l'ipotesi ufficiale del modello americano, proiettiamoci sulla media di tutti gli scenari (ufficiale e non) imbastita questo pomeriggio dal modello medesimo.

La prima mappa mostra la suddetta media per la giornata di domenica 8 gennaio. Si nota una buona penetrazione delle correnti fredde sull'Italia, seppur spalleggiate da un'alta pressione ancora un po' troppo invadente sui settori occidentali europei.

Si tratterebbe comunque di un cambiamento, con possibili nevicate lungo i versanti adriatici e al meridione anche a bassa quota.

Volgendo lo sguardo a prua e arrivando a venerdì 13 gennaio (seconda mappa), la sopracitata media mostra una situazione interessante per l'Italia. La distanza previsionale è molto impervia, di conseguenza non fossilizziamoci troppo sulla posizione del centri di alta e bassa pressione.

Sembra comunque possibile la non reiterazione del pattern anticiclonico sul Bel Paese, con occasione per precipitazioni e freddo su molte regioni.

Detto in altri termini, la media degli scenari del modello di oltre oceano, questo pomeriggio non sconfessa completamente la tesi gelida e perturbata del run ufficiale, pur ponendo una situazione più morbida.

Molti dubbi però restano...e questi limitano molto il decollo dell'attendibilità della situazione prevista.

La mappa dello spread, ovvero di quanto si discosta la tesi ufficiale dai rispettivi run alternativi del modello americano, mostra una situazione previsionale incerta per gran parte d'Europa e il centro-nord della nostra Penisola.

Secondo questa mappa, l'attendibilità della previsione imbastita dal run ufficiale per il giorno 9 gennaio risulta bassa, valutabile al momento tra il 30 e il 35%. Di conseguenza, anche questa volta, gli appassionarti di freddo ripongano gli entusiasmi in quanto ci sarà ancora molto da fare...


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.23: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 5 km causa incidente nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Fidenza (Km. 90,4) in..…

h 20.21: A30 Caserta-Salerno

incendio

Incendio nel tratto compreso tra Nola (Km. 18,9) e Allacciamento A1 Milano-Napoli in direzione Ca..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum