Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: MALTEMPO prima al SUD, poi anche al NORD?

Il mese di novembre dovrebbe dispensare precipitazioni anche consistenti, prima al sud poi anche al nord. Ecco una breve analisi.

Fantameteo 15gg - 6 Novembre 2017, ore 14.50

Dopo un ottobre dal sapore poco autunnale e con una siccità imperante specie al nord e al centro, novembre potrebbe garantire spunti di maggiore interesse dal punto di vista delle piogge e del freddo.

Sotto osservazione una discesa di aria artica che potrebbe interessare molti settori del nostro Continente tra il prossimo week-end e l'inizio della settimana prossima.

La formazione di una depressione al meridione (la vediamo raffigurata nella prima mappa, ovvero la media degli scenari del modello americano per martedì 14 novembre) metterà sotto torchio il nostro mezzogiorno e gran parte del versante adriatico con fenomeni anche intensi.

Al nord potrebbe invece arrivare il freddo, stante l'infilata di correnti nord-orientali in ingresso dalla Porta della Bora; si tratterebbe di un freddo nel complesso secco in quanto la massa d'aria arriverebbe priva di umidità.

Volgendo lo sguardo alla metà del mese, il temporaneo rinforzi del getto atlantico potrebbe far coricare l'alta pressione verso la nostra Penisola. Il flusso di correnti occidentali che scorrerà sulla media Europa (frecce rosse) garantirebbe un po' di variabilità anche da noi, con scarse precipitazioni e un clima mite.

Questa situazione poco incline agli entusiasmi invernali (o tardo autunnali) sarà del tutto temporanea. Sul finire della settimana è prevista una frenata del getto medesimo con probabile costruzione di una saccatura che questa volta darebbe maggiori frutti al nord e sul Tirreno.

La terza mappa, ovvero la media degli scenari del modello americano per sabato 18 novembre, mostra la formazione della sopracitata saccatura tra la Francia e il Mediterraneo occidentale.

Se questa tendenza dovesse divenire reale (vi ricordiamo che la distanza previsionale è impervia), le regioni settentrionali, la Sardegna e le centrali tirreniche verrebbero interessate da forte maltempo, con tanta pioggia e neve sulle Alpi a quote decisamente interessanti.

Vedremo nei prossimi giorni se confermare o smentire questa linea tendenziale, per il momento continuate a seguirci.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum