Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: le piogge metteranno radici al nord e al centro?

Secondo le ultime mappe, la nostra Penisola sarà interessata da correnti umide atlantiche per buona parte della prima decade di novembre.

Fantameteo 15gg - 29 Ottobre 2019, ore 16.30

Preoccupa un po' la stazionarietà delle precipitazioni al nord e su parte del centro che si evince dalle proiezioni modellistiche inerenti ai prossimi giorni.

A partire da sabato 2 novembre la nostra Penisola verrà interessata da un flusso umido sud-occidentale che trasporterà diversi elementi perturbati dall'Atlantico verso il Bel Paese. Le regioni settentrionali e l'alto/medio Tirreno dovranno sopportare un carico di pioggia piuttosto consistente, fortunamente alternato a momenti di pausa, che potrebbe protrarsi per gran parte della prima decade novembrina. 

La prima mappa mostra la situazione sinottica prevista in Italia per la giornata di mercoledi 6 novembre: 

Il motore depressionario resterà centrato tra le Isole Britanniche e il Golfo di Biscaglia. Da questa posizione sventaglierà correnti sud-occidentali molto umide (frecce rosse), foriere di piogge anche consistenti al nord e sull'alto/medio Tirreno. 

Il meridione (ad eccezione della Campania) e le regioni del medio-basso Adriatico si troveranno spesso sottovento a questo flusso e non avranno piogge di rilievo. Sulle estreme regioni meridionali e sulla Sicilia potrebbero inoltre presentarsi episodi sciroccali con aumento delle temperature. 

Se con un balzo virtuale ci spostiamo a domenica 10 novembre, la media degli scenari del modello americano contempla una situazione molto simile a quella riportata nella mappa precedente: 

La stazionarietà delle configurazioni bariche non consentirà una cessazione delle precipitazioni laddove saranno già cadute in abbondanza (ovvero il nord e l'alto/medio Tirreno). Come controaltare, la situazione in essere continuerà a negare apporti precipitativi su gran parte del meridione e il medio-basso Adriatico, che probabilmente sperimenteranno una prima parte di novembre mite e asciutta. 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum