Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: la prima decade di settembre votata all'instabilità

L'esordio dell'autunno meteorologico con il volto più instabile ed irrequieto; vediamo nel dettaglio cosa ci aspetta

Fantameteo 15gg - 27 Agosto 2015, ore 15.30

Commentando le linee di tendenza relative alla prima decade di settembre, la risposta arriverebbe spontanea, godere di queste ultime giornate di tempo caldo e soleggiato perchè nel prossimo futuro assisteremo molto probabilmente ad una nuova, profonda crisi dell'estate Mediterranea. Questo consiglio è valido soprattutto per gli abitanti delle regioni centrali e settentrionali, mentre il Mezzogiorno, in virtù della sua estrema vicinanza al continente africano, anche nei mesi di settembre ed ottobre potrebbe sperimentare ancora qualche parentesi di intensa calura.

Ad ogni modo questa prima decade settembrina potrebbe riservare una lunga parentesi di tempo instabile se non addirittura perturbato, ponendo la parola fine all'estate così come la abbiamo vista sino a questo momento. Dopo le recenti manifestazioni d'instabilità portate da impulsi freschi nord-atlantici, l'estate mediterranea si è già trasformata in una creatura fragile, quanto previsto sull'Italia e sull'Europa nella prima decade di settembre altro non farebbe che porre termine ad una stagione estiva tentennante all'inizio, tentennante alla fine ma con un rabbioso ruggito centrale. 

Così come viene mostrato adesso dalle carte, il collasso dell'alta pressione sul Mediterraneo è un chiaro segnale dell'autunno che spinge ad entrare anche sui settori meridionali d'Europa. Se una simile manovra atmosferica si fosse verificata un mese fa, avrebbe incontrato sul Mediterraneo una "corazza" anticiclonica impenetrabile che avrebbe obbligato le perturbazioni a percorrere un tragitto più settentrionale. Stupisce la facilità con cui la rimonta dell'alta pressione riporti in pochi giorni tempo stabile e caldo su tutto il Mediterraneo, salvo poi colassare con una altrettanto sorprendente facilità. 

Questa nuova fase instabile, sarebbe provocata dalla discesa di una massa d'aria fredda di origine artica, "scortata" nel suo movimento verso il Mediterraneo dalla presenza dell'alta pressione azzorriana elevata in senso meridiano sull'Europa occidentale. La presenza di questo anticiclone ed il suo comportamento sul Mediterraneo è ancora male interpretato dai centri di calcolo americani ed europei, motivo per il quale possiamo affermare con una certa sicurezza l'avvento di una fase prolungata di instabilità nella prima decade di settembre ma non possiamo ancora sbilanciarci sulla localizzazione dei fenomeni che dipenderà dalla precisa posizione assunta dai minimi di bassa pressione in quota ed al suolo. 

Seguite gli aggiornamenti della sera. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum