Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: l'inverno scatenato! NEVE in arrivo a più riprese sull'Italia!

Scenari barici particolarmente dinamici.

Fantameteo 15gg - 22 Gennaio 2019, ore 14.49

Si scorge davvero di tutto nelle previsioni a lungo termine, tranne l'alta pressione. A più riprese infatti, grazie al rallentamento della corrente a getto, quel fiume d'aria che ci sovrasta a 10km di altezza e che guida il tempo sul Continente, con il suo flusso occidentale spesso spinta all'impazzata, le cose cambieranno.

Saranno infatti favoriti gli scambi meridiani di calore tra le latitudini e ne scaturiranno condizioni spesso turbolente per il nostro Paese con passaggio di diversi vortici depressionari carichi di precipitazioni anche nevose e tanto vento.

Gli sbalzi termici saranno all'ordine del giorno, mentre la neve potrebbe fare la sua comparsa in pianura soprattutto al nord e a quote molto basse al centro, un po' meno al sud. Trattandosi in prevalenza di aria artica marittima, fredda ma non freddissima, è difficile pensare che la Penisola venga interessata a breve da vere e proprie ondate di freddo, ma per avere condizioni ideali per le nevicate non è che di freddo ne occorra poi tanto, l'importante invece è la secchezza iniziale dell'aria e le correnti di Maestrale e Tramontana sono maestre in questo. L'alternanza con sciroccate oltretutto sembra piuttosto probabile.

Da notare anche che siamo ormai in un periodo in cui il sole si presenta sempre più alto sull'orizzonte, pertanto ne è incentivata l'attività convettiva, che regala spesso rovesci di neve anche con temperature non propriamente da neve, anche a quote prossime alla pianura.

In sintesi, aspettiamoci tra la fine di gennaio e la prima decade di febbraio una serie di passaggi perturbati anche ravvicinati. E' possibile che nel frattempo il quadro barico cambi ancora andando a proporre l'espansione russo scandinavo verso l'Europa e un'interazione più efficace tra le masse d'aria gelide di matrice polare continentale e quelle più miti ma umide in arrivo dall'Atlantico.

Tutto dipenderà anche molto dalla contaminazione in troposfera di ciò che è avvenuto a fine anno in stratosfera, che a dispetto di quanto ormai si ipotizza dall'Epifania, stenta a manifestarsi.

SINTESI previsionale da VENERDI 1° Febbraio a GIOVEDI 7 Febbraio:
da venerdì 1 a sabato 2 febbraio
: possibile fase perturbata severa sull'Italia con pioggia, vento, anche neve al nord, specie sulle Alpi. Scirocco e mitezza al centro e al sud, freddo umido al nord.

domenica 3 febbraio: miglioramento al nord, maltempo al centro e al sud con piogge, temporali e neve in Appennino, calo termico su queste zone.

da lunedì 4 a giovedì 7 febbraio: ancora possibili situazioni perturbate difficilmente inquadrabili nel dettaglio.
 


Autore : Team di MeteoLive.it

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum