Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: l'instabilità comprometterà anche i primi giorni di GIUGNO?

Non buone le notizie quest'oggi per chi aspetta la stabilità e il caldo in Italia.

Fantameteo 15gg - 23 Maggio 2019, ore 17.00

Non c'è verso; dopo una serie di tentativi andati a vuoto, l'alta pressione potrebbe tornare a riposo sul Vicino Atlantico, proponendo di tanto in tanto brevi allunghi poco fruttuosi (in termini di stabilità e caldo) verso l'Italia e l'Europa centrale. 

La presenza di un Mediterraneo più freddo del normale unitamente ad un flusso atlantico ancora energico, ostacola le rimonte di un anticiclone che rispetto agli anni scorsi, si presenta pigro e svogliato. 

La media degli scenari del modello americano imbastita questo pomeriggio per venerdi 31 maggio, mostra quanto detto poco sopra: 

Alta pressione africana completamente assente dalla scena europea ed italica, mentre l'anticiclone delle Azzorre seguiterà a starsene "di quinta" sul Vicino Atlantico, senza intervenire minimamente sul tempo dei nostri lidi. 

E' palese quindi che la nostra Penisola seguiterà a restare scoperta e potenzialmente "attaccabile" dalle correnti fresche provenienti dal nord Atlantico. Ciò rinnoverà una diffusa instabilità che verrà mascherata da variabilità solo all'estremo sud e sulla Sicilia (dove il tempo sarà migliore). 

Ricordiamo che tempo instabile non vuol dire che pioverà dalla mattina alla sera, ma sottintende una condizione meteorologica inaffidabile, con il temporale o il rovescio sempre dietro l'angolo. 

Volgendo lo sguardo oltre e arrivando a lunedi 3 giugno, la situazione non sembra cambiare molto: 

La spinta dell'alta pressione delle Azzorre sarà debole e per di più orientata verso nord-est, in direzione delle Isole Britanniche (freccia nera). Per la nostra Penisola nulla di nuovo, con tanta instabilità al centro-nord ed un tempo relativamente migliore al sud e sulle Isole, dove avremo una maggiore variabilità. 

Spingendoci ancora oltre, il modello americano nella sua media, seguita a non dare garanzie di stabilità duratura per l'Italia. Ecco la situazione prevista per giovedì 6 giugno: 

Alta pressione poco convinta e con tendenza a sbilanciarsi ancora una volta verso le alte latitudini. In Italia poco cambierà specie al nord, mentre al centro e al meridione si potrà forse contare su un po' di stabilità e di caldo, ma è davvero presto per parlarne adesso. 

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum