Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: l'alta pressione uscirà lentamente dalla scena europea nei primi giorni di marzo

Tra sabato 23 e martedì 26 febbraio l'alta pressione raggiungerà il suo culmine sul nostro Continente, poi inizierà il declino.

Fantameteo 15gg - 19 Febbraio 2019, ore 15.00

L'alta pressione (salvo brevi disturbi) ha monopolizzato tutto il mese di febbraio. Le prospettive di un mese perturbato e comandato dalle armate gelide dell'inverno sono svanite come la poca neve sotto il sole dardeggiante di queste giornate. 

Ciò che preoccupa è la velocità con cui si insediano queste autentiche esplosioni di calore che vanno ad "inquinare" stagioni che dovrebbero presentare ben altri scenari; fattostà che anche quest'anno 2/3 dell'inverno è stato inficiato da configurazioni che di invernale non hanno proprio nulla, ma questo ormai non fa più notizia. 

L'alta pressione raggiungerà il suo apice sull'Europa centro-occidentale tra il week-end e l'inizio della settimana possima. Le regioni meridionali resteranno escluse da questo abbraccio stabilizzante ed avranno un clima decisamente più freddo e ventoso. 

La prima mappa, valida per la metà della settimana prossima (attorno a mercoledi 27 febbraio) mostra l'alta pressione ancora forte sull'Europa e sull'Italia, con gli ultimi refoli freddi che raggiungeranno le estreme regioni meridionali. 

Per avere qualche sentore di cambiamento si dovrà aspettare i primi giorni di marzo. La media degli scenari del modello americano valida per sabato 2 marzo (seconda mappa), mostra il progressivo sgonfiamento della bolla anticiclonica a favore di una situazione maggiormente dinamica sull'Europa centrale ed occidentale. 

L'Italia, probabilmente, vedrà alcuni passaggi perturbati poco consistenti da nord-ovest verso sud-est, ancora insufficienti a garantire la pioggia laddove tanto serve (segnatamente al settentrione). 

Qualcosa di più consistente sotto il profilo pluviometrico potrebbe esserci attorno al 5 marzo. La media degli scenari del modello americano mostra la penetrazione di una saccatura atlantica sul nostro Paese foriera di piogge e rovesci anche sulle regioni settentrionali (terza mappa). 

Si tratta ovviamente di proiezioni molto lontane che dovranno essere rivisitate alla luce dei prossimi aggiornamenti; tuttavia sembra che dai primi giorni di marzo qualcosa debba muoversi, pluviometricamente parlando, in Italia. Vedremo...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum