Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: il primo break all'estate appena dopo Ferragosto?

Con questo articolo vogliamo spezzare una lancia a favore di chi auspica la ripresa di una circolazione più fresca ed instabile anche sul Mediterraneo. Attenzione però, trattasi solamente di una linea di tendenza previsionale che dovrà ancora fare i conti con la tenacia opposta dall'alta pressione.

Fantameteo 15gg - 5 Agosto 2015, ore 15.30

Aria calda di origine subtropicale africana, governerà il tempo dello stivale italiano ancora per diversi giorni, persistendo sul Mediterraneo e sull'Italia per tutta la prima metà di agosto. Quindi niente di nuovo sotto il sole per quanto concerne l'evoluzione atmosferica attesa nei prossimi 7-10 giorni, mentre qualche apprezzabile novità comincia ad emergere sulle previsioni deterministiche relative alla seconda metà del mese. L'anticiclone tenderebbe infatti ad affievolirsi, agevolando così la penetrazione delle masse d'aria più fresche ed instabili anche sul Mediterraneo, dopo un lunghissimo periodo di latitanza che ormai si perpetua da quasi due mesi. 

In prticolare viene evidenziato l'intervento di una attiva circolazione di bassa pressione, veicolante aria assai più fresca di origine OCEANICA. La previsione deterministica del modello americano ipotizza addirittura la formazione di un vasto cut-off col proprio cuore pulsante d'aria fredda piazzato proprio sui nostri mari. Una situazione che porterebbe l'instabilità ad estendersi non solo sulle regioni settentrionali ma anche al centro e su parte del meridione, dando così vita alla prima VERA battuta d'arresto della stagione estiva 2015. 

Due parole sulla famigerata ed ampiamente discussa "legge della persistenza atmosferica"; al momento non possiamo ancora escludere una proroga sulla data di calendario di questo famigerato break stagionale, un evento che in ogni caso dovrà prima o poi verificarsi. Alcune regioni italiane non vedono pioggia da oltre due mesi, nei quali gli unici protagonisti della scena, a parte brevi parentesi, sono stati il solleone e le temperature elevate, con i terreni diventati progressivamente più secchi ed i prati ormai ingialliti. 

Nell'attesa di un cambiamento, godiamoci questo fantastico run del modello americano che riporterebbe temperature più fresche ed un'atmosfera ventilata un po' su tutto il Paese.

Seguite tutte le news nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum