Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: il freddo precoce non mollerà la presa e...

Insistente azione fredda da est su mezza Italia.

Fantameteo 15gg - 3 Ottobre 2016, ore 15.10

La lingua fredda che si metterà in moto retrogrado dall'est europeo in direzione del centro Europa e di parte del nostro Paese, non resterà un fatto marginale nell'ambito di un mese mite, ma potrebbe mettere radici e persistere almeno sino all'inizio della seconda decade di ottobre.

Il flusso orientale infatti è il segnale di un vortice polare che non sa ancora cosa fare "da grande". In pratica le correnti da ovest soccombono di fronte ad un anticiclone scandinavo più solido e forte, rispetto a quanto osservato nelle rare occasioni in cui si è formato negli ultimi anni, e ad una corrente a getto che non spinge come potrebbe.

Perché questo avviene? Perché per una volta il vortice polare non sta giocando in casa, cioè non muove le sue pedine dal Canada, bensì dal nord Europa e lo si vede molto bene in questa carta riferita alla metà del mese, in cui il ramo principale del vortice si allunga sulla Scandinavia e non certo sul nord America.

Quest'anomala dislocazione ha messo in crisi tutto il classico impianto barico che vedeva le correnti da ovest spingere incontrastate verso levante, senza trovare mai ostacoli, sicure della vittoria su qualsiasi altra circolazione.

Questa volta addirittura da metà mese potrebbero esserci ben altre novità: addirittura un contatto tra il vortice polare e una saccatura sull'Iberia, tale da spingere poi piogge autunnali in direzione di tutta la Penisola, non solo del centro e del sud.

Dunque per metà ottobre prepariamoci ad un cambiamento di circolazione, ma ancora probabilmente dettato da un'azione del vortice polare in persona: ad oggi questo sembra suggerire un esame approfondito delle carte.

Inoltre si nota chiaramente proprio per la metà del mese una vasta concentrazione di freddo su tutta l'area polare con una vasta diffusione dell'isoterma dei -12°C a 1500m, un valore non da poco per la metà di ottobre.

Si tratterà del solito "falso allarme" ottobrino prima del tradizionale "invernicchio"? Oppure no? Aggiornatevi, lo sapremo presto...

SINTESI PREVISIONALE da martedì 11 a martedì 18 ottobre:
martedì 11 ottobre
: ancora nuvolaglia e clima molto fresco al nord e sul medio Adriatico ma senza piogge, bel tempo su centrali tirreniche e Sardegna, residue condizioni di instabilità al sud con qualche rovescio o temporale sparso.

mercoledì 12 ottobre: temporaneo miglioramento generale con moderato rialzo delle temperature massime.

giovedì 13 ottobre, venerdì 14 e sabato 15: da verificare l'avanzata da ovest di una saccatura atlantica, in grado di dialogare con un nuovo vortice freddo in discesa verso il centro Europa.

domenica 16: nel caso andasse in porto l'azione depressionaria si verificherebbe un peggioramento con piogge al nord e sulle centrali tirreniche, tempo asciutto altrove. Clima relativamente più mite ma ancora fresco umido al nord.

lunedi 17 e martedì 18: condizioni instabili ovunque, tendenza a miglioramento al nord-ovest, da verificare, attendibilità bassa.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.00: A4 Milano-Brescia

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Cormano (Km. 131,9) e Viale Cert..…

h 13.57: T1-TRF.Bia Traforo Del Monte Bianco

coda

Code a Piazzale Lato Francese (Km. 3) in direzione Courmayeur dalle 13:51 del 16 dic 2017…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum