Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

METEO A 15 GIORNI: il dinamismo non mancherà, ma quell'alta pressione...

Fine mese all'insegna della variabilità, con fasi di bel tempo alternate a passaggi instabili che al momento appaiono più incisivi al centro-sud.

Fantameteo 15gg - 17 Febbraio 2015, ore 14.50

Si sbroglia lentamente la matassa di fine stagione; gli scenari oggi disegnati dai principali centri di calcolo ci mostrano un nastro di correnti nord-occidentali moderatamente ondulato, che trasporterà sistemi nuvolosi alternati a fasi di tempo migliore, in un contesto solo relativamente freddo.

Stiamo commentando le tendenze che gli elaborati contemplano OGGI. Ben sappiamo quanto sia volubile la previsione già a medio termine, di conseguenza non meravigliamoci troppo se la linea di tendenza proposta oggi verrà sconfessata tra qualche giorno, magari da scenari più interessanti.

Il problema è sempre lo stesso: un getto troppo forte connesso ad un'attività del vortice polare sopra le righe. Ciò obbligherà l'alta pressione delle Azzorre ad espandersi reiteratamente verso il nostro Continente, strozzando eventuali ingressi perturbati sul nostro Paese.

Uno di questi è visibile nella prima cartina in alto a destra per venerdì 27 febbraio. Come si può notare, gran parte dell'aria fredda resterà bloccata oltralpe stante la subitanea chiusura dei rubinetti freddi ad opera del solito anticiclone troppo invadente sull'Europa occidentale.

Per il centro e soprattutto il sud sarà un passaggio accompagnato anche da precipitazioni, mentre per gran parte del nord sarà un nulla di fatto (al massimo un interessamento dell'Emilia Romagna e del Basso Veneto).

L'alta pressione invadente da ovest potrebbe essere il "leitmotiv" che accompagnerà il tempo in Italia tra gli ultimi giorni di febbraio e i primi di marzo.

Ecco la linea di tendenza inquadrata questo pomeriggio dal modello americano per la prima domenica di marzo (e della primavera meteorologica).

Si nota la distensione dell'alta pressione delle Azzorre verso l'Europa centrale. La perturbazione visibile sull'Inghilterra potrebbe seguire il destino del fronte precedente, con guasti relativi sul nostro Paese.

Insomma, le ultime analisi ci mostrano un finale di stagione senza infamia e senza lode. Non arriverà l'alta pressione asfissiante, ma nemmeno un'ondata fredda che possa un po' riscattare la fine di questo inverno.

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum