Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: è gran battaglia tra modelli (Cina e States VS europei e canadesi)!

Canadesi ed americani uniti nel vedere qualcosa di diverso che non sia il dominio assoluto dell'anticiclone da lunedì 9 novembre.

Fantameteo 15gg - 30 Ottobre 2015, ore 14.37

Secondo il modello americano (GFS) e quello cinese (CMA) sul finire della prima decade di novembre ci sono discrete possibilità che l'anticiclone subtropicale migri verso nord lasciando scoperte le basse latitudini mediterranee alle correnti da est.

In questo modo, così come abbiamo raccontato qui:
http://meteolive.leonardo.it/news/Prima-pagina/1/meteo-live-le-ultimissime-dalla-redazione-prende-corpo-una-sorpresa-/51669/
il nostro Paese verrebbe coinvolto da una situazione potenzialmente depressionaria ma soprattutto da un calo delle temperature e più in generale l'Europa tornerebbe a sperimentare lo schema barico già abbozzato in ottobre.

C'è però da aggiungere che la linea ufficiale del modello americano è molto distante da quella del cugino (GEFS) che risulta però meno affidabile e performante: quest'ultimo infatti segue una linea sostanzialmente anticiclonica, accodandosi alle emissioni del modello europeo e canadese.

Sia GEM (il canadese) che il centro europeo di Reading (ECMWF) prevedono una buona performance anticiclonica, ma il primo la fa derivare da una rimonta anticiclonica africana sul Mediterraneo centrale, il secondo è figlio di un'accelerazione notevole della corrente a getto manco fossimo a Natale.

Chi avrà ragione? Soprattutto come è possibile tracciare una linea di tendenza quando i modelli sono così divergenti? E soprattutto quanto può essere affidabile il modello cinese? Perché allora non scomodare quello russo, messicano, australiano...

Semplice perché MeteoLive sta monitorando da diverso tempo quello cinese, che fra l'altro è stato di recente aggiornato, e lo trova sufficientemente attendibile per chiamarlo in causa per un raffronto modellistico.

Resta da capire quanto la corrente a getto vorrà davvero spingere: l'americano, che da giorni non crede molto in questa azione da Formula 1 della Jet Stream, consiglia prudenza e vede l'anticiclone incapace di comandare veramente la scena.

Nel dubbio anche MeteoLive si prende una pausa di riflessione e rimanda a domani la stesura di una linea previsionale per il lungo termine.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.44: A14 Pescara-Bari

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3) e Vasto Sud (Km. 454,6) in..…

h 10.38: SS7 Bis Di Terra Di Lavoro

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato a 4,576 km prima di Incrocio Nola A30 Ce-Sa - Sgc Nola-Domitio (Km. 50,3)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum