Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Meteo a 15 giorni: FREDDO o ANTICICLONE?

La situazione al momento è ben lungi dall'essere chiara.

Fantameteo 15gg - 28 Gennaio 2020, ore 16.30

Pare ormai assodato che durante i giorni della merla, l'inverno in corso scriverà l'ennessima brutta pagina di una stagione mai entrata nel vivo se non per pochissime ore e su limitate regioni (si legga questo articolo per maggiori dettagli: www.meteolive.it/news/In-primo-piano/2/nuova-rimonta-dell-alta-pressione-quando-raggiungeremo-il-culmine-/83820/

Gli occhi degli appassionati e addetti ai lavori sono puntati sul dopo, ovvero su quello che potrà succedere a seguito della vampata primaverile che ci interesserà nei prossimi giorni. 

Qualche "spiraglio invernale" in verità non manca, capeggiato dallo scenario ufficiale del modello americano; già da qualche giorno, l'elaborato americano (con il parziale benestare del modello europeo e canadese) mostra un blocco della circolazione mite da ovest con l'inserimento di masse fredde dirette dall'Europa nord-orientale verso di noi. 

Anche l'ultima elaborazione ufficiale americana mostra grossomodo il medesimo scenario atteso per giovedi 6 febbraio: 

Inutile dire che se le cose andassero in questi termini, la stagione invernale subirebbe un riscatto dopo le umiliazioni subite nei due mesi precedenti; in sostanza, arriverebbe il freddo (quello vero) e la neve a bassa quota su diverse aree della nostra Penisola. 

Se però ci allontaniamo dallo scenario ufficiale del modello medesimo - unitamente a qualche altro cluster "fortunato" - la situazione di sottofondo non sembra cambiare molto. 

In altre parole, se si analizza il modello in tutte le sfaccettature, si nota che la spinta del getto atlantico sarà ancora troppo forte da consentire la formazione di blocchi circolatori durevoli e conseguenti ondate di freddo sull'Italia. 

La media degli scenari del modello americano estrapolata questo pomeriggio per il medesimo giorno, giovedi 6 febbraio, non mostra difatti passi avanti significativi...

Ciò che si nota da questa mappa è il connotato transitorio dell'eventuale ondata di freddo che dovrebbe colpire l'Italia nella prima decade di febbraio. 

Notate come la "baraonda mite atlantica" gonfiata dal solito anticiclone che abbiamo battezzato "ammazza inverno", abbia una fretta indiavolata di impadronirsi nuovamente dell'Italia non appena l'eventuale ondata fredda sarà terminata. 

Ci preme sottolineare che si tratta di tendenze a lungo termine; queste potranno anche cambiare cammin facendo, dando magari fiato alle trombe per un'ondata fredda rilevante in Italia. Per il momento però è meglio restare con i piedi per terra in attesa di ulteriori sviluppi. 

Le previsioni dettagliate e specifiche per la tua cittàcontinuamente aggiornate:

>>> ROMA
>>> MILANO
>>> NAPOLI

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum